Skin ADV

montella prismarredo, mobilificio salerno, lube salerno, cucine salerno, arredamento salerno


   
   

Greta e Vanessa, Cirielli (FdI-AN): “Facevano parte di ONG pagate con soldi pubblici?”

Edmondo_Cirielli_discorso“La vicenda di Greta e Vanessa merita un approfondimento. È grave che con i soldi di tutti i cittadini il Governo Renzi paghi un riscatto incredibile per due ragazze che si recano in posti pericolosissimi a sostenere, peraltro, più che generici valori terzomondisti e pseudo-pacificisti, parti di un conflitto armato. È grave anche che grazie all’Italia vengono finanziate pericolose organizzazioni terroristiche, ma cosa ancor più grave è il sistema che c’è dietro”. È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale. “Le due cosiddette cooperanti – aggiunge – facevano parte di Organizzazioni non Governative pagate con denaro pubblico della cooperazione internazionale?

E se fosse così, con quale criterio sono state scelte? Sarebbe interessante capire quale Organizzazione le pagava e quanto. Sarebbe gravissimo se questa Ong appartenesse a quella costellazione di associazioni che si chiamano Ong e che, poi, sono quasi tutte legate al Pd e che sono diventate, in realtà, un modo per finanziare il clientelismo del Partito democratico, o peggio ancora, come nella vicenda Buzzi di Mafia Capitale, il Pd stesso come forma di finanziamento illecito”. “Cosa ne pensa il magistrato Raffaele Cantone, ai vertici dell’anticorruzione? Parliamo di centinaia di milioni di euro, soldi pubblici della cooperazione internazionale, su cui a causa di una legge approvata dal Governo Renzi alla chetichella, non ci potrà essere alcun controllo con sprechi e corruzioni indicibili. È arrivato il momento di fare chiarezza in questo delicato settore”. “Presenterò – conclude Cirielli – un’interrogazione al Ministero degli Esteri per accertare la verità su questa vicenda”.

Salerno Notizie
   
   


 

10 Risposta a Greta e Vanessa, Cirielli (FdI-AN): “Facevano parte di ONG pagate con soldi pubblici?”

  1. Un Italiano vero..... 18 gennaio 2015 at 09:23

    Queste due ragazze, sulla cui intelligenza nutro qualche dubbio, sentivano tanto il bisogno di soccorrere in Siria da tralasciare le persone bisognose che teniamo in casa! Se a questa domanda viene risposto si, mi domando perchè soccorrere chi ha fatto scelte demenziali, ponendo in pericolo chi è stato mandato in quell’area, notoriamente ad altissimo rischio, per cercare di liberarle e per pagare il relativo riscatto, peraltro a carico della collettività nazionale. Queste due “******* della porta accanto” hanno arrecato un danno enorme a tutti noi con la loro insipienza e dabbenaggine.Per i due marò invece, prigionieri da svariati anni di uno Stato per difendere gli interessi nazionali, tutto tace……..Speriamo che il sistema dei due pesi e due misure finisca un giorno!

  2. franco 18 gennaio 2015 at 11:14

    scusate se queste ragazze di 20 e 21 anni sono talmente legate a fare del bene con il volontariato abbiamo tanto bisogno in italia ad accudire disabili e anziani. per fare volontariato a 21 e 20 anni devono andare in zone di guerra a fare cosa? per me questo è spirito di protagonismo. diceva totò: MI FACCIA IL PIACERE!!!!!!!!

  3. UHHHHHH! 18 gennaio 2015 at 17:16

    Uhhhhhh! Come sono Cattolici! E’ cosi che si difende la Patria!

  4. sterili interventi 18 gennaio 2015 at 21:30

    Le famose organizzazioni ed il reclutamento di cui parla l’onorevole fanno parte di un sistema che credo ben conosce visto che è stato per un po di tempo(non so se utile) presidente della commissione difesa ……..quindi potrebbe trattarsi di invidia per scelte non piu disponibili…….anche le sue amministrazioni hanno fatto scelte piu o meno contestabili…… il fatto che ritiene le sue scelte le migliori è indice di presunzione…..poi riguardo i presumibili soldi di riscatto pagati gli ricordo il caso sgrena dove oltre i soldi abbiamo dato una vita……. buona fortuna

  5. onore al Presidente Cirielli 18 gennaio 2015 at 22:02

    Salerno onesta e tricolore e’ con te,solo gli anti italiani del Pd e Sel difendono queste due rgazzacce

  6. rita 18 gennaio 2015 at 22:12

    Apprezzo lo spirito che ha mosso queste ragazze a fare del volontariato, pero’ condanno la loro inesperienza e leggerezza con cui si sono mosse, a, quanto sembra, non si sono appoggiate ad alcuna organizzazione internazionale riconosciuta a livello mondiale e cosa piu’ importante conosciuta dalla farnesina, anzi, sono partite senza neanche informare la farnesina, come due turiste qualsiasi.
    La cosa piu’ pazzesca e’ che nessunno della famiglia le ha fermate, hanno messo a rischio la loro vita, ma anche l’italia si e’ dovuta esporre, sicuramente e’ stato pagato un riscatto, non credo che le avrebbero rilasciate per senza neinte, anche se la nostra itelligence e’ tra la piu’ brava al mondo.
    Per me e’ giusto che hanno chiesto scusa alla famiglia e’ all’italia credo che abbiano capito la lezione, sicuramente faranno volontariato in italia dove c’e’ tanta gente che ha bisogno, non e’ necessario andare fuori dall’italia per aiutare il prossimo.

  7. Messaggio per alcune persone....... 19 gennaio 2015 at 07:36

    Ma queste due ragazze ( ******) perchè al posto di fare le “eroine” all’estero non la fanno in casa nostra dove ne abbiamo tanto bisogno! Queste due ragazze con ***** con “******” debbono restituire il riscatto pagato dalla collettività nazionale. Io delle mie tasse per gente così non voglio versare nemmeno un centesimo! Che si attivino chi di competenza in genere così solerti a perseguire…….

  8. e i 4 milioni 19 gennaio 2015 at 08:53

    di spese staff della provincia?? erano soldi pubblici anche quelli: POTEVATE SPENDERLI PER LE SCUOLE E PER L’ASSISTENZA DOMICILIARE…..Cosa voglio dire? O sono paguzze o sono travi, gli ortolani … siamo sempre noi, e i disonesti sempre e solo voi, tutti !!!

  9. x e i 4 milioni 19 gennaio 2015 at 09:49

    sei il classico servo scemo deil Pd fai lo spazzino alla salerno munnezza ? abbiamo capito torna a leccare

  10. Un Italiano vero.....per i 4 milioni..... 19 gennaio 2015 at 18:34

    IL SOLITO QUARAQUA VETEROCOMUNISTA CHE PUNTA A SVIARE I DISCORSI…..LO VUOI CAPIRE CHE STIAMO PARLANDO DI DUE PERSONE CHE STOLTAMENTE CREDEVANO DI AIUTARE PERSONE BISOGNOSE IN UNA ZONA RISCHIOSISSIMA E AD ALTISSIMO INDICE DI TERRORISMO E CHE CON LA LORO “EROICA IMPRESA” HANNO ARRECATO UN DANNO ALL’EUROPA ALL’ITALIA E AL MONDO INTERO? SECONDO TE DI QUEI SOLDI I TERRORISTI CHE USO NE FARANNO? NON CREDO PER COMPRARE CIBO PER SFAMARE LA POPOLAZIONE! ALLORA RIFLETTI MEGLIO SU QUELLO CHE POSTI CHE E’ GIUSTO SE INQUADRATO IN UN ARTICOLO DIVERSO MA FUORI LUOGO IN QUESTO CONTESTO. ECCO PERCHE’ DICO E RIAFFERMO CHE IL DANNO ARRECATO ALLA NOSTRA COLLETTIVITA’ CON LA LORO STUPIDITA’ DEVE ESSERE RIMBORSATO…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*