Omicidio Persico: il 27enne fu gambizzato già nel 2008 in pieno centro a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Centro_Storico_MovidaAvrà avuto la stessa paura provata nel novembre del 2008, Vincenzo Persico, freddato ieri sera a Montecorvino Rovella. In quella domenica di 5 anni fa chi sparò all’indirizzo del 27enne, fermo dinanzi un sala giochi nel centro storico di Salerno, voleva però solo intimidire. I 4 colpi che ferirono lievemente Persico furono esplosi da Roberto Capri, ex socio d’affari della vittima, arrestato poche ore dopo.

Vincenzo Persico, detto Enzo “Coca Cola”, era ben noto alle forze dell’ordine. Figlio del boss del centro storico Ciro, tornato in libertà il 23 dicembre dopo una detenzione di 24 anni per l’omicidio di Antonio D’Urso, a Montecorvino Rovella stava scontando una pena per una rapina avvenuta il 5 settembre in via Giovanni Da Procida a Salerno.

Vittima un 60enne che fu aggredito e colpito alla testa con il calcio di una pistola da due uomini a bordo di uno scooter che gli portarono via un bracciale ed una collana del valore di 12mila euro. Le indagini dei poliziotti della Squadra Mobile accertano che ad organizzare il colpo fu Vincenzo Persico che fornì il mezzo per la rapina, rubato a Vietri sul Mare, e svolse il ruolo di staffetta per consentire la fuga ai due aggressori.

Un mese dopo Persico fu ammanettato e dal 26 dicembre scorso era sottoposto ad obbligo di dimora nel comune dei picentini. Su Vincenzo Persico pesava anche un’altra condanna per una estorsione che nel giugno del 2011 tentò di compiere, in concorso con Salvatore Vinciguerra, alla Fiera del Libro, allestita nel complesso monumentale di Santa Sofia, nei confronti di un espositore.
(Fonte LIRATV)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.