Interventi urgenti su SP 13 e 83, la lettera del Sindaco di Trentinara (SA)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Frana_strada_chiusa“Con rammarico sono costretto, mio malgrado, a scrivere per l’ennesima volta per evidenziare lo stato di abbandono nel quale versano diverse vie provinciali di assoluta importanza e per denunciare l’incresciosa situazione che si sta protraendo ormai da anni ed ha raggiunto livelli di pericolo veramente inaccettabili. Una situazione che non solo è nociva all’immagine del territorio, ma è pericolosa per l’incolumità degli utenti”. Lo scrive il Sindaco di Trentinara Rosario Carione in una lettera indirizzata al Presidente della Provincia, all’Assessore ai Lavori Pubblici e Viabilità, dell’Amministrazione Provinciale, all’Assessore ai Lavori Pubblici e Viabilità , al Dirigente del Settore “Viabilità” alla Regione Campania, al prefetto e per conoscenzaa alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Protezione Civile “Mi riferisco – scrive il Sindaco – al tratto di strada provinciale che dal centro abitato di Capaccio porta a Trentinara(SP n.13) ed a quello che da Trentinara porta a Cicerale (SP n.83), entrambi diventati intransitabili e pericolosi.


E’ stato più volte verificato, infatti, che la scarsa opera di pulizia e manutenzione dei canali e fossi laterali sulle strade in parola, fa sì che le acque di scolo, non adeguatamente regimentate e convogliate, in occasione delle piogge tracimano trasportando vegetazione e detriti che inondano la sede stradale e provocano i disagi ed i frangenti di pericolo sopra enunciati.

L’acqua piovana, infatti, seppur copiosa, non viene convenientemente canalizzata nelle cunette laterali di scolo, ma deborda dalle stesse invadendo la carreggiata, determinando conseguentemente notevoli disagi e condizioni di pericolo alla viabilità. Vieppiù che le ultime incessanti piogge hanno peggiorato notevolmente la situazione della SP 13, in località Corsole, di questo Comune, aggravando notevolmente la già precaria situazione sopra denunciata.

Infatti, sul ponte ivi esistente ristagnano acque di scolo che ne minano la staticità e potrebbero determinarne anche il crollo strutturale. Questa situazione è intollerabile e va affrontata in tutta la sua gravità. Al fine, pertanto, di garantire la massima sicurezza dei cittadini e dei numerosi utenti che ogni giorno le percorrono, si sollecita la più volte richiesta realizzazione degli indispensabili interventi di messa in sicurezza e sistemazione degli argini (asfaltatura, parapetti, ponti, cunette, ripe, etc.) e a provvedere alle immediate ed indifferibili operazioni di pulizia di canali e fossi di scolo che, anche per le ragioni suesposte, sono da ritenersi non più procrastinabili. Tanto a tutela della pubblica e privata incolumità.

IL SINDACO Rosario CARIONE 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.