Stampa
Aniello_AlibertiRicordi e fantasmi del passato. Aniello Aliberti è uno che non ha dimenticato. L’amarezza e la rabbia per quell’esclusione della sua Salernitana dal campionato 2005/2006 è una ferita ancora aperta che brucia da morire. Ieri l’ex patron granata è tornato in Tribunale per l’ennesima udienza legata al crac della società granata. I giudici della seconda sezione penale hanno ascoltato Nicola Letto, consulente della difesa che ha ricostruito le fasi che portarono al fallimento del club. Al termine dell’udienza Aniello Aliberti è tornato a parlare di calcio giocato e in maniera particolare di Salernitana, soffermandosi su Claudio Lotito, Angelo Fabiani e Angelo Gregucci. Tante curiosità e colpi di scena per un personaggio che a distanza di anni riesce ancora a lasciare il segno.

(Fonte MetropolisWeb.it)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.