Salernitana: Manolo Pestrin scalda i motori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Manolo_Pestrin_2La squalifica di Perpetuini che, diffidato, contro il Barletta è stato ammonito e viene appiedato per un turno dal giudice sportivo, spalanca le porte dell’undici titolare a Manolo Pestrin. Il mastino romano, che ad ottobre scorso ha compiuto 35 anni, scalda i motori per il suo nuovo esordio in granata. A distanza di poco più di 3 anni da quell’ormai famoso 19 dicembre 2010, quando il Sorrento passeggiò sulle macerie della squadra granata all’Arechi e la società decise di procedere con l’allontanamento dei cosiddetti “senatori”.


Tra loro c’erano anche Pestrin, che si sarebbe accasato alla Cremonese, e Montervino, che invece sarebbe rimasto a Salerno. I due faranno coppia a centrocampo allo stadio Fattori e cercheranno di dimostrare che, con la loro esperienza, con la loro grinta, sono un lusso per la categoria, al di là dell’età che avanza. Pestrin, accolto con scetticismo da parte della piazza (davanti al Mediterranea è stato esposto uno striscione polemico, all’Arechi è stato fischiato dalla Curva, applaudito dalla Tribuna), contro il Barletta è rimasto a guardare.

Il suo esordio avverrà in trasferta e, per certi versi, avere la possibilità di rompere il ghiaccio in una gara esterna (dopo un’altra settimana di lavoro in ritiro) potrebbe essere un vantaggio, almeno dal punto di vista mentale. Come detto, Pestrin prenderà il posto di Perpetuini, ma questa potrebbe non essere l’unica novità in terra abbruzzese.

Pasqualini potrebbe rilevare Piva sulla sinistra, in difesa, mentre Fofana insidia Gustavo per un posto nel tridente alle spalle del centravanti. Ma Gregucci potrebbe anche decidere di rinunciare ad una punta per inserire un difensore in più e coprire il campo con un più prudente 3-5-2. In questo caso sarebbero in ballottaggio Sembroni e Molinari che, dopo essere stato in odore di taglio, vuole dimostrare al nuovo allenatore di poter dire la sua in questo finale di stagione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.