Ravello; Giorno del Ricordo, omaggio a Pasquale Mansi e ad Andrea Mansi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ravello_Panorama-e1345993756759Domenica 9 e lunedì 10 febbraio, in occasione della Giornata del Ricordo, il Comune di Ravello promuove due iniziative dedicate alla memoria di due ravellesi, Pasquale Mansi e Andrea Mansi, la cui storie si intrecciano con due delle pagine più dolorose della nostra storia recente: i massacri delle foibe e la furia nazista.

“Sarà l’occasione per commemorare, in occasione dei 110 anni dalla nascita, Pasquale Mansi, violinista e compositore, che operò come docente e direttore di banda prima ad Acireale, poi a Zara e quindi a Trieste -spiega il sindaco di Ravello, Paolo Vuilleumier – Si è scelto di far coincidere l’iniziativa con la solennità del Giorno del Ricordo, dal momento che Mansi visse in prima persona la tragedia del ’43 allorquando, perso ogni avere a Zara dove era direttore della banda delle truppe presidiarie, sfollò a Trieste dove rimase sino alla morte assolvendo gli incarichi di direttore della banda della polizia civile e, successivamente, di docente di musica. Ancora più drammatica la vicenda che vide protagonista Andrea Mansi, un giovane marinaio ravellese che venne trucidato dai nazisti 12 settembre 1943, all’ingresso dell’Università di Napoli”.


Un episodio doloroso per l’intera comunità di Ravello che l’amministrazione comunale ha ricordato intitolandogli una piazzetta e che oggi ha voluto che le sue ceneri fossero riposte presso il Sacrario dei Caduti di piazza Fontana Moresca, nel corso di una cerimonia in programma per domenica 9, alle ore 16 e trenta.

Alle ore 18, presso l’Auditorium Oscar Niemeyer, si terrà invece in sua memoria un concerto dell’Orchestra dei Fiati Costa d’Amalfi.

L’indomani, alle ore 10 e trenta, in via San Francesco, ci sarà l’intitolazione dei giardini comunali a Pasquale Mansi. Alle ore 18 e trenta, l’Auditorium Oscar Niemeyer ospiterà un concerto a cura dell’Istituto Scolastico Comprensivo Ravello-Scala su musiche dello stesso maestro ravellese. Seguirà, alle ore 19, la proiezione del film “Foibe”.

“Dopo l’apposizione nel 2011 della lapide commemorativa dei nostri caduti nell’ultima guerra, con la deposizione delle ceneri tributiamo il doveroso omaggio della comunità ravellese al suo eroe Andrea Mansi – – aggiunge Vuilleumier – Il Giorno del Ricordo sia di monito alle nuove generazioni per essere custodi della vittoria sulle dittature e della conquistata pace fra le nazioni, che hanno permesso di creare la nuova Europa, e per ribadire l’orrore per l’immane tragedia che sconvolse il mondo intero”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.