Camorra: arrestato sul Lungomare di Salerno boss latitante a capo clan di Somma Vesuviana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
 Carabinieri_SALERNO_auto_sul_LUNGOMARE_TRIESTEI carabinieri di Somma Vesuviana (Napoli), insieme a colleghi del nucleo operativo della compagnia di Castello di Cisterna, hanno arrestato Giovanni D’Avino, 54 anni, alias  ‘O’ Bersagliere’, capo dell’omonimo clan attivo a Somma Vesuviana. L’uomo si era reso irreperibile già dal 6 dicembre scorso, sottraendosi all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e pendeva nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa il 22 gennaio scorso dalla Corte di appello di Napoli, per estorsione continuata aggravata. D’Avino è stato bloccato sul lungomare di Salerno mentre lasciava un albergo ed è stato trovato in possesso di una carta d’identità con false generalità.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.