Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola domenica 9 febbraio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
LOGO_RASSEGNA_STAMPAEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Corriere del Mezzogiorno. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Metropolitana, guerra alla Regione. De Luca trascina Caldoro davanti al Tar: “Irresponsabilità provocatoria da Palazzo Santa Lucia”. Scontro con Napoli mentre sono in bilico a Roma i soldi per salvare il treno locale”

La foto notizia: Pontecagnano . Indagati 23 imprenditori balneari del litorale Magazzeno.

Di spalla: Urbanistica. I cambiamenti di questi 20 anni in una mostra.

Sempre di spalla: Quartieri. Al Corso spariti tre alberi. Residenti furiosi.

E poi: Comune. In Parlamento gli stipendi degli assessori.


A centro pagina: Primarie Pd, caos per le liste. Cambi all’ultimo minuto. A Salerno l’area Cuperlo converge su Renzi.

Ed ancora: Il caso. Le strane amnesie del sindaco De Luca.

E poi: Porta Nova. Concordia non è solo una nave perduta.

Taglio basso: La Salernitana strappa il pari. Bianchi agguanta l’Aquila. Lotito: “Squadra rigenerata”.

Sempre in basso: Serie A. Napoli super col Milan. Higuain scatenato.

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Costa abusiva: 22 indagati. Salerno/Pontecagnano. Cabine, bar e chioschi senza le autorizzazioni. Nei guai i titolari dei lidi della litoranea Sud, ecco tutti i nomi.

In primo piano: Sprechi e consulenze in Comune. Salerno. Interrogazione parlamentare dei grillini: nel mirino compensi della Giunta. Oltre 800mila per incarichi ai collaboratori esterni. Orel e Marotta i più pagati.

I box in alto: Querelle infinita. Vicenda Metropolitana, De Luca ‘sfida’ Caldoro. Aperto un contenzioso.

Sempre in alto: La visita a Salerno. Il procuratore Lembo contro lo sversamento illecito dei rifiuti.

E poi: Paese isolato. Acerno frana, il sindaco corre ai ripari: ci sono le navette per le scuole.

Di spalla: Strada Cilentana chiusa, indagini sui lavori. Alfieri passa all’attacco. Territorio in ginocchio.

Ed ancora: Bellizzi. La sentenza. Il Tar respinge il ricorso sull’ex Consorzio: tutto è stato rispettato.

A centro pagina: Cuore Salernitana. E Lotito chiede ‘tregua’. Pari d’oro dei granata a L’Aquila. Il patron: «Non capisco la contestazione dei tifosi».

Ed ancora: Battipaglia. Nodo elezioni: ancora quindici giorni prima della data.

E poi: Eboli. Antonio Petrone: «Vi spiego l’inchiesta su Martino Melchionda».

Taglio basso: Sapri. Aiutano un uomo, presi a pistolettate. Spara contro tre giovani che volevano soccorrerlo.

Ed ancora: Capaccio, tributi evasi: denuncia dell’opposizione.

Sempre in basso: Prostituta uccisa: si va in Cassazione. Del delitto è accusato il tappezziere cavese Della Monica.

E poi: Escalation di furti a Cava, i cittadini ora hanno paura.

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

De Luca: «Ricorso sul metrò». Per la gestione del servizio pronto l’«atto dovuto» come aveva anticipato a Caldoro nel vertice di Roma. Pressing sulla Regione, il sindaco punta sui finanziamenti Ue non utilizzati.

Di spalla: Denuncia M5S. «A consiglieri e assessori 300mila euro»

Di lato: Le interviste del Mattino: Maccauro: ora serve un sindacato forte. La sfida: nuove relazioni industriali.

Sempre di lato: Le celebrazioni. Settant’anni dalla «svolta» la scossa di Salerno Capitale.

La foto notizia: Pareggio all’Aquila (1-1). Salernitana, rabbia Lotito: «Abbiamo perso due punti». Il gol del difensore Bianchi, uno dei nuovi acquisti, riacciuffa il risultato all’Aquila a pochi minuti dalla fine. Troppo poco per il co-patron dei granata, che pure elogia il nuovo corso di Gregucci. «Sono due punti persi – dice a fine gara Lotito – perché meritavamo di vince. Nel primo tempo abbiamo avuto buone occasioni che si sono infrante sui legni e nella ripresa abbiamo subito il gol dello svantaggio per una nostra disattenzione. Mi è piaciuta la reazione del gruppo che ha saputo raddrizzare la partita, credendoci fino alla fine. Finalmente abbiamo un’identità ben precisa».

A centro pagina: «Lidi fuorilegge» ventisei indagati. Pontecagnano, titolari sotto accusa. Cabine, bar e gazebo abusivi realizzati su area demaniale «Violati vincoli datati 1970».

Sempre a centro pagina: Eboli. Faida nel Pd indagato Melchionda.

Taglio basso: Pubblico/Indiscreto. Droga a scuola, la sconfitta dei nuovi pusher.

In prima pagina sul Corriere del Mezzogiorno troviamo:

Bloomberg: Napoli come Detroit. I conti della città Gli analisti lanciano l’allarme su stipendi e creditori. Come la «ghost city» americana. L’agenzia Usa: rischio default, effetti pesanti anche per le banche.
Napoli si avvia verso il default, proprio come è accaduto di recente a Detroit: è l’analisi del sito dell’agenzia americana Bloomberg, che, partendo dalla recente decisione della Corte dei Conti della Campania, spiega come le possibilità di un fallimento, con pesanti conseguenze sul welfare e sul pagamento di stipendi e creditori, siano purtroppo concrete. Secondo l’agenzia, ci sarebbero ripercussioni anche su alcune importanti banche, come Ubs e Deutsche Bank, che negli anni scorsi hanno acquistato consistenti quantità di derivati.

Ed ancora: L’intervista. Calise: la preferenza unica ha distrutto i Comuni. Il sistema elettorale dei Comuni è basato sulla preferenza unica. Ha alimentato clientele e incattivito le dinamiche interne ai partiti. Risultato: l’ enorme frammentazione

Sempre in apertura: Verso la liquidazione. BAGNOLIFUTURA, SCOMMESSA PERSA SENZA I PRIVATI.

Di spalla: La riqualificazione. SALVIAMO ALMENO IL PROGETTO UNESCO NEL CENTRO STORICO.

A centro pagina: Gesac: aeroporto sporco, salta l’appalto di pulizia. Scandalo a Capodichino Linea dura della società.
La Gesac, società che gestisce l’aeroporto di Capodichino, cambierà appaltatore per le pulizie dello scalo napoletano. La trattativa in corso per l’ottimizzazione del servizio con l’attuale società si è tradotta in una serie di disagi che hanno reso l’aeroporto napoletano un vero e proprio scandalo. Con toilette fuori uso o maleodoranti ed escrementi sparsi ovunque. Alla Gesac i viaggiatori atterrati a Napoli hanno indirizzato forti proteste.

La foto notizia: Al San Paolo Milan battuto 3-1. Azzurri, torna la voglia di volare. Ieri sera il Napoli al San Paolo ha battuto il Milan per 3-1. Il gol di Inler (dedicato a Carmelo Imbriani, calciatore azzurro morto di leucemia l’anno scorso) e la doppietta di Higuain rilanciano la squadra di Benitez. Bel gioco in campo e un risultato che fa morale. Mercoledì arriva la Roma per il ritorno della semifinale di Coppa Italia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.