Rassegna stampa: i giornali in edicola lunedì 10 febbraio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
LOGO_RASSEGNA_STAMPAEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città,  Metropolis, Mattino e Corriere del Mezzogiorno. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Strage sulla “Cilentana”, 4 morti. Scontro frontale: le vittime di Cava, EbolieCapaccio. Tre i feriti.

A centro pagina: Corruzione,Comuneai ripari. A Salerno varato un regolamento che impone la rotazione dei dirigenti.
Il Comunedi Salerno vara il regolamento contro la corruzione e stabilisce la rotazione di dirigenti e funzionari. Quindici gli uffici individuati come
aree a più elevato rischio di corruzione.

Ed ancora: Pontecagnano. Marocchino pestato da cinque giovani.

E poi: Castel san Giorgio. Esplosione per il gas. Famiglie sgomberate.

Di lato: Caso Marò. Bonino: «Pronti a ritorsioni». Mauro vola in India.
Cresce l’attesa, ma anche la tensione, alla vigilia dell’udienza
alla Corte suprema indiana, chiamata a decidere sulla sorte dei due marò italiani, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Il ministro degli Esteri,
Bonino, ha mandato chiari messaggi a New Delhi: l’accusa di terrorismo è «inaccettabile» e l’Italia è «pronta a ritorsioni». In India è volato anche il ministro della Difesa, Mauro.


Ed ancora di lato: Governo al bivio. Renzi dice “no” a Palazzo Chigi.
E Letta prepara il rimpasto
. «Sono tantissimi i nostri che dicono: ma perché dobbiamo andare a Palazzo Chigi, chi ce lo fa fare?». Matteo Renzi, ieri, ha ribadito il suo “no” a una staffetta con Enrico Letta al vertice del governo. Mentre il premier è al lavoro per il sempre più possibile “rimpasto” in attesa di salire al Quirinale domani. Aumentano i timori per la tenuta del patto Pd-Forza Italia sulla legge elettorale.

Taglio basso: Segreteria regionale. Bufera sulle primarie del Pd. Ricorsi per le liste fuori tempo. Melchionda, indagato, si ritira.

Le primarie regionali del Pd rischiano di essere annullate o rinviate. Le liste dei candidati segretari Tartaglione e Vaccaro sono giunte fuori tempo massimo, e contro l’accettazione è stato presentato un ricorso alla Commissione di garanzia nazionale. E il sindaco di Eboli, Melchionda,
si ritira perché indagato.

Ed ancora: Truffa CIG. Santarsiere e Pagano dai giudici del Riesame.

E poi: Litoranea. Lidi balneari fuorilegge. “Memorie” al magistrato

Di spalla: Salernitana. Gregucci punta al recupero di Ginestra.

E poi: Serie A. Napoli, segnali di ripresa. E ora la Coppa.

Ed ancora: Serie D. Impresa Cavese. Battipagliese corsara a Licata

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Strade di sangue, 4 morti. Tragedia ieri sera ad Agropoli: l’impatto tra auto provoca una strage. Perdono la vita due donne di Cava, un ebolitano e un ristoratore di Capaccio.

Ed ancora: Otto feriti, di cui tre sono gravi. Il tremendo incidente ha coinvolto anche altre macchine.

In primo piano: Esplode bombola, famiglie evacuate. Castel San Giorgio. Boato nella notte causato da una fuga di gas: danni ingenti. Sventrato un appartamento, sei nuclei sono stati allontanati da una palazzina.

Tanta paura nella serata di sabato a Castel San Giorgio. Intorno
alle 22.30, al primo piano di una palazzina di tre piani in via Amendola
si è verificata un’improvvisa e violenta esplosione dovuta a una fuga di gas
all’interno di un’abitazione. In quel momento, in casa si trovava solo una donna che fortunatamente non è stata ferita. L’appartamento è stato quasi completamente distrutto e la cucina è stata sventrata.

Di spalla: Pontecagnano. Vicenda abusi sulla spiaggia. Il Pd si scaglia contro Sica.

Pontecagnano Faiano. “Ogni cosa non si fa mai rispettando leggi e regolamenti”. E’ netto lo sfogo di Roberto Brusa segretario cittadino
del partito democratico di Pontecagnano Faiano, alla
luce delle indagini effettuate dalla Capitaneria.

Ed ancora di spalla: Scafati. Canile vergogna. arriva da Striscia
Il sindaco chiede tempo per il caso
.

I box in alto: Salerno. Don Nunzio Scarano si arrende ai giudici: niente ricorso sui beni.

E poi: Pontecagnano. Si ribella al caporalato extracomunitario pestato da cinque connazionali.

Colliano. In fiamme la Mercedes del fratello del vice sindaco:
la matrice è di natura dolosa.

A centro pagina: La Salernitana si aggrappa all’Arechi. I granata escono dalla zona play-off ma ritrovano il sostegno del proprio pubblico. Uno stadio per amico. Rigenerata e rinvigorita
dall’avvento di Gregucci e dalla maxi-rivoluzione d’inverno, però dopo i risultati di ieri scivolata di nuovo fuori dalla zona play-off,
la Salernitana ora deve ritrovare il calore dell’Arechi,
la spinta della sua gente. Il riavvicinamento dovrebbe
consumarsi già dopodomani, in Coppa Italia.

Ed ancora: Nocerina. Lepore: «Dovrò andare a lavorare per sfamare la famiglia».

E poi: Paganese. Beffa al 94’ col Frosinone. Esplode la rabbia del tecnico Belotti

Taglio basso: Infinito De Rosa, impresa della Cavese. Colpaccio da favola dei metelliani in casa della corazzata Akragas.

Tripletta da favola: De Rosa trascina la Cavese al colpaccio in casa dell’Akragas. Metelliani terzi con la Battipagliese.

Ed ancora in basso: L’Agropoli mette paura al Savoia, arbitro sotto accusa.

Sempre a fondo pagina: Donisa-gol, la Battipagliese ora è terza. Le zebrette di Squillante sbancano Licata. Paura per capitan Manzo.

Un gol di Donisa a un quarto d’ora dal termine regala il successo alla
Battipagliese a Licata. Paura per capitan Manzo.

E poi: Angri ko, Sarnese in fuga verso la D. Bene le scafatesi.

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Cilentana killer, strage annunciata. Le vittime sono di Cava de’ Tirreni, Eboli e Capaccio. Polemica sulla strada interrotta dalle frane.
Tragico scontro frontale all’altezza dello svincolo di Agropoli: madre e figlia tra i quattro morti.

Quattro morti e tre feriti. È il tragico bilancio del terribile incidente stradale avvenuto ieri sera sulla strada provinciale 430 Cilentana, tra le uscite nord e sud di Agropoli. Nell’impatto hanno perso la vita Emma D’Auria, 30 anni, di Cava dei Tirreni, e Gianfranco De Santis, 44 anni di Capaccio. Sono morti, invece, durante il trasporto in ambulanza all’ospedale di Battipaglia Annunziata Sorrentino, 50 anni, di Cava dei Tirreni (madre di Emma D’Auria) e Vito Chechile, 53 anni, di Eboli. L’incidente è avvenuto intorno alle 19.30 di ieri e ha coinvolto tre automobili: una Alfa Romeo 156, una Mercedes clk e una Fiat Bravo. Nell’impatto le automobili sono andate completamente distrutte.

Di lato: Il Pd dei ricatti. Affondo De Luca per le regionali. Veti. Veleni. E un consigliere regionale che sparisce con una lista di Napoli perché non è stato accontentato nelle sue desiderata. Come fece Nicola Cosentino l’anno scorso quando fu lasciato fuori dalla corsa per Montecitorio. Ma almeno lì in ballo c’erano le politiche, stavolta solo le liste per sedere in uno dei 243 posti dell’assemblea regionale del Pd.

Ed ancora di lato: Le primarie. La carica dei 153
sfida tra i candidati
.

A centro pagina: «Basta libri, in classe solo il tablet». Esperimento pilota in una scuola media. Secondo quadrimestre senza zainetto. L’iniziativa alla Rossi Vairo di Agropoli grazie a un progetto didattico

La foto notizia: Devastata la scuola di rafting. scempio lungo il fiume Calore.

Sempre a centro pagina: La ricerca. Via libera ai laboratori dell’«Ebris».

Di spalla: Il campionato. Salernitana in bilico per i playoff.
Vittoria in casa e pareggio fuori. Gregucci eguaglia le prime due di Sanderra ma può dirsi tutt’altro che arrivato all’obiettivo finale. La parola d’ordine è continuità di risultati ora, unita a un miglioramento anche nel gioco e nella condizione atletica di un gruppo che intanto tiene il morale alto. Discorso valido per tutti o quasi, perché le rivoluzioni mietono sempre vittime: c’è chi è rivitalizzato, ma il contraltare è rappresentato dagli elementi meno considerati dal nuovo allenatore, che giorno dopo giorno ha maggiormente chiaro il suo progetto tattico e i conseguenti interpreti più adatti. È il caso di Ricci, Luciani, Capua, Volpe e Iannarilli per citarne alcuni, apparsi indietro nelle gerarchie.

Ed ancora: L’analisi. Testa e cuore
terapia di grupp (di Salvatore Fresi)

Taglio basso: Salerno noir. Quel delitto del 1925 e la storia di Vincenza.

I box in alto: Il basket. SCAFATI SI SCATENA TRAVOLTO IL BERNALDA.

Ed ancora: Il volley. PUNTOTEL DI SLANCIO MA CHE SOFFERENZA.

Sempre in alto: Il calcio. PAGANESE CON RABBIA. SPOGLIATOIO ROVENTE

In prima pagina sul Corriere del Mezzogiorno troviamo:

Il lunedì non è in edicola. Appuntamento a domani

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.