Sanità: nuova protesi per ammalati in emodialisi impiantata a Ospedale Nocera

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ospedale_Ruggi_infermieri_corsiaUna nuova protesi, di fabbricazione israeliana, per gli ammalati in emodialisi e’ stata impiantata dalla equipe di Chirurgia Vascolare dell’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore venerdì scorso. Il signor T.L. Proveniente dalla provincia di Napoli, era stato ricoverato nella nefrologia dell’ospedale diretta dal dott. Antonio Bassi, ed aveva bisogno di un urgente accesso vascolare per l’emodialisi, dopo aver subito numerosi altri interventi infruttuosi per fistola arterovenosa e cateteri per dialisi in altre strutture. Visto il particolare caso clinico, e’ stata richiesta una protesi di nano fibre di poliuretano, messa a punto da ricercatori israeliani, e particolarmente indicata in caso “limite”.

Grazie all’impegno della Direzione sanitaria e del servizio di farmacia dell’ospedale, è stato possibile, in pochi giorni, organizzare l’intervento chirurgico. L’operazione è’ stata condotta dalla equipe di chirurgia vascolare diretta dal dott. Gennaro Vigliotti, coadiuvata dal chirurgo israeliano Amon Gildor da Tel Aviv, ed è stata trasmessa in circuito chiuso nella sala operatoria tecnologica del plesso Umberto I, alla presenza di altri necrologi e chirurghi. Il al paziente e’ al momento in buone condizioni, ed è in via di dimissione.

Soddisfazione del dottor Bassi che dirige un reparto, ormai, centro di riferimento per le urgenze nefrologiche e per gli accessi vascolari, ora promotore di questa nuova tecnologia mai impiantata nel centro-sud. Il Direttore Sanitario, dott. Maurizio D’Ambrosio, in una intervista ad una emittente locale, ha lodato la professionalità dei medici e del personale della sala operatoria e dei reparti di nefrologia, ricordando le potenzialità del DEA di III livello di Nocera Inferiore e di come, grazie alla programmazione della Direzione Generale, sia stato possibile avviare una attività di chirurgia vascolare in 4 mesi, secondo le previsioni dell’atto aziendale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.