Facoltà’ di Medicina di Salerno, Iannuzzi (PD) : “Passo in avanti per nuove Scuole di Specializzazione”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
medici_generica-e1365769430121

Tino Iannuzzi, Deputato del PD, e’ ritornato in sede parlamentare sulla vicenda relativa al riconoscimento di un congruo e significativo numero di Scuole di Specializzazionealla Facoltà’ di Medicina dell’Universita’ di Salerno per l’anno accademico 2013-2104. Infatti, nella seduta della Commissione Cultura del 12 febbraio,il Governo – attraverso il SottoSegretario al Ministero della Università (MIUR) Marco Rossi Doria ha rispostoalla recente e ulteriore interrogazione di Iannuzzi su questa delicata e strategica vicenda. Nella risposta il Ministero ha confermato la fondatezza della richiesta, avanzata dall’Ateneo salernitano, di nuove Scuole, rispetto alle due assegnate nello scorso Anno accademico ( 1 per Chirurgia Generale ed 1 per Medicina Interna), in aggregazione con l’Universita’ Federico II di Napoli.

Fondamentale, in questa direzione, e’ l’espresso richiamo del Governo alla posizione assunta dall’Osservatorio Nazionale sulla Formazione Specialistica in due distinte sedute. In quella del 5 aprile, tale Osservatorio ha ritenuto che alla Facoltà’ di Medicina di Salerno vadano riconosciutealtre 4 Scuole di Specializzazione: Pediatra, Cardiologia,Ortopedia, Psichiatria e RadioDiagnostica, oltre alle due già’ accordate, Chirurgia e Medicina.

Inoltre, nella sedutadello scorso 13 dicembre, lo stesso Osservatorio ha espresso parere positivo su alcune delle richieste di ulteriori. Scuole sollecitate dall’Universita’ di Salerno, richieste aggiuntive rispetto alle sei “generaliste” attribuite già’ad aprile. Tutta la documentazione e’ stata trasmessa al Ministero della Salute il 9 gennaio scorso per il relativo accreditamento delle strutture interessate. A conclusione del procedimento, infine, il MIUR dovrà’ emanare il decreto di istituzione delle Scuole di Specializzazione per questo anno accademico. Il MIUR dovrà’ questa volta recepire integralmente, le proposte documentate e motivate passate al vaglio dell’Osservatorio per quanto attiene alla realtà’ universitaria di Salerno. Iannuzzi continuerà’, in stretta e proficua collaborazione istituzionale con il Rettore dell’Università’ Tomasetti e con il Direttore Generale dell’Azienda San Giovanni di Dio e Ruggì

d’Aragona Triggiani, ad incalzare e pressare il Governo per il riconoscimento di un adeguato numero di Scuole di Specializzazione, conquista fondamentale per la crescita della Facoltà’ di Salerno, per la elevazione degli standard e dei livelli delle prestazioni sanitarie a tutela della salute delle persone, ed ancor di più’ per la creazione di quella moderna e funzionale Cittadella

Ospedaliera ed Universitaria che può’ e deve essere realizzata attorno all’Ospedale di Salerno, con un deciso salto di qualità’ dell’intero sistema della sanità’ salernitana e campana.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.