Stampa
salvatoreClamorosa novità stamattina nell’inchiesta sul consiglio regionale per la vicenda dei rimborsi ai gruppi. È stato arrestato con l’accusa di peculato il consigliere regionale Gennaro Salvatore ex capogruppo del Nuovo PSI poi sostituito all’epoca dell’indagine sui fondi ai gruppi. Pendeva da tempo la richiesta di custodia cautelare, solo la scorsa settimana la firma del gip. Salvatore si trova ai domiciliari. A darne notizia ReteNews24.it Come riporta Retenews24.it, tra le spese illegittime contestate figurano 20mila euro in tre anni per il ristorante e persino 414 euro per il barbiere, oltre ad articoli sportivi, da regalo, telefonia, libri, e come nella peggiore tradizione dei consigli regionali, dalla Lombardia al Piemonte, ci si ritrovano anche le gomme da masticare per un importo di 1,95 euro. In tutto, dalle indagini salta fuori che Salvatore avrebbe effettuato numerose operazioni in contanti. Valore totale 104mila euro

 

Fonte ReteNews24

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.