Dissesto Idrogeologico: al via servizio rocciatori per Statale Amalfitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rocciatori“Ha preso il via martedì mattina, con l’aggiudicazione definitiva della gara, il nuovo servizio rocciatori per il presidio continuo dei costoni della Costiera Amalfitana che incombono sulla Statale 163 e sui centri abitati”. Ne dà notizia l’assessore regionale alla Protezione civile della Regione Campania Edoardo Cosenza. “La zona, che è particolarmente a rischio e soggetta a frequente caduta massi, verrà tenuta costantemente sotto controllo nei tratti più significativi da volanti geologiche: squadre di tecnici esperti di pronto intervento che, in caso di necessità, agiranno tempestivamente per rimuovere le masse instabili che determinano situazioni di pericolo incombente.

“Questa mattina – ha spiegato l’assessore – gli uffici hanno già inviato una lettera ai Comuni interessati (Amalfi, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Meta di Sorrento, Minori, Piano di Sorrento, Positano, Praiano, Ravello, Vico Equense): saranno loro a indicare le zone sulle quali dovranno essere effettuati i sopralluoghi. “Si tratta di un’attività di carattere straordinario e sperimentale per accrescere il sistema di prevenzione e pronto intervento a supporto degli enti locali, con funzioni di imanutenzione e rimozione masse instabili. Un servizio innovativo che integra ulteriormente, per l’area della Amalfitana, la costante opera attuata dalla Regione di costruzione di un moderno sistema di Protezione civile capace di mettere in rete tutti gli enti preposti al controllo del territorio. Con i fondi ottenuti in forza dei poteri di commissario per il dissesto idrogeologico in provincia di Salerno, rendiamo disponibile un servizio integrativo di pronto intervento, attraverso il quale verranno complessivamente ispezionati 36mila metri quadri di siti che i comuni della Costiera potranno segnalare. Non appena gli enti locali del tratto interessato indicheranno le priorità, partirà il lavoro sul campo delle volanti geologiche.”

Il sindaco di Maiori e presidente della Conferenza dei sindaci Costa d’Amalfi Antonio Della Pietra commenta: “E’ una risposta efficace ad un problema annoso. Questa è la Regione che ci piace e che vogliamo. Credo che la nuova attività dei rocciatori, coordinata con quelle dei Comuni e dell’Anas, ci potrà consentire di attuare una migliore prevenzione.”

Soddisfazione da parte del sindaco Amalfi Alfonso Del Pizzo: “Grazie a questa iniziativa i Comuni interessati dagli eventi franosi avranno rocciatori a disposizione per l’ispezione e la pulizia dei costoni: avevamo avanzato la richiesta di tale presidio proprio perché lo riteniamo fondamentale. Bene l’avvio dell’attività: nel giro di pochi giorni indicheremo i tratti da ispezionare.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.