Aumento delle accise: Crispo (FIGISC – Confcommercio Salerno), “Cambiare rotta”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Benzina_carburante“Tra qualche giorno scatterà l’ennesimo aumento sulle accise. Si parla tanto di IMU, di Tares, ma anche le accise sono un pesantissimo fardello per i cittadini, come per i gestori delle stazioni di servizio. Non possiamo essere il bancomat dello Stato, non se ne può più! Il primo Marzo prossimo aumentano le accise su benzina e gasolio”. Lo dichiara in una nota il Presidente della FIGISC – Confcommercio, (Federazione Italiana Gestori Impianti Stadali Carburanti) della Provincia di Salerno, Edoardo Crispo 

“Noi gestori e i cittadini non ne possiamo più, dal 2011 a oggi, le tasse sui carburanti sono aumentate del 31,8% per la benzina e del 49% sul gasolio. Il nuovo rialzo inciderà in maniera limitata sul costo del carburante – l’accisa sulla benzina passa da 728,4 a 730,8 euro per mille litri e quella sul gasolio da 617,4 a 619,8 euro per mille litri – ma si sommano a una lunga serie di incrementi sul recente passato.

Tra variazione dell’IVA e delle accise è il decimo aumento dall’aprile 2011, con una crescita complessiva della pressione fiscale di 21,5 centesimi al litro per la benzina e di 24,9 centesimi per il gasolio. Tra dieci giorni il nuovo balzello. Il governo deve rispettare i gestori, non possiamo essere il Bancomat dello Stato – Quello che lancio io ma tutta la FIGISC CONFCOMMERCIO è un grido di allarme. Non è possibile che ogni qualvolta ha bisogno, il governo decida di mettere a posto i conti con le accise. Attraverso i carburanti, un prodotto indispensabile per il trasporto privato, si mettono le mani nelle tasche di tutti i cittadini. E’ ora di cambiare rotta.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.