Rocco Hunt a Sanremo con il sostegno di Salerno. Sulla protesta dei lavoratori: “Il mio rap sarà anche per loro…”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rocco_Hunt_sosteniamoloI due operai che hanno minacciato di buttarsi da una balconata del teatro Ariston durante la diretta della prima serata del Festival di Sanremo sono riusciti a raggiungere quella postazione grazie ad una ‘complice’ che li accompagnava e che ha finto un malore distraendo tutti gli addetti alla sicurezza. I due sono stati denunciati per “Violenza Privata”. “Qui a Sanremo canterò per due persone in più”. Rocco Hunt, 19 anni, salernitano, al festival tra le nuove proposte con “Nu juorno buono”, il brano ispirato alla Terra dei fuochi che proporrà giovedì all’Ariston, ha una dedica speciale per i due lavoratori del Consorzio Unico di bacino delle province di Napoli e Caserta che con la loro protesta hanno movimentato ieri l’avvio della prima serata.  “I fatti di ieri mi hanno come galvanizzato: ho visto molta disperazione, che purtroppo è una costante della mia terra. Perciò propongo un pezzo pieno di speranza: una canzone, forse, può cambiare le cose”.
“Ho 19 anni – sottolinea Rocco – e spero che in futuro ‘nu juorno buono’ arrivi anche per i precari, per i lavoratori che sono senza stipendio da mesi: mio padre lavora in una cooperativa e viene pagato ogni 4-5 mesi. Sicuramente non è un momento facile, ma a 19 anni voglio dire ai giovani che un futuro è possibile anche in questa nazione e per noi del Sud non al Nord”, sottolinea, prima di intonare un free style dedicato ai giornalisti. Di qui la scelta di cantare in italiano: “La terra dei fuochi è tutta l’Italia: pensate ai rifiuti tossici anche al Nord, all’inquinamento diffuso, all’Ilva di Taranto”. Rocco ha portato il suo “rap positivo” anche nel carcere di Airola, in provincia di Benevento: “Quei ragazzi non sapevano nulla del rap, ma alla fine del progetto sono usciti con un ep di brani scritti da loro. Un’esperienza che mi ha fatto crescere in un modo enorme”.

Rocco_Hunt_PASSIL SOSTEGNO DI SALERNO. La città di Salerno si stringe intorno al suo cantante per sostenerlo nell’avventura sanremese che sancirà una grossa tappa per la giovane ma brillante carriera del rapper. In diverse zone della city sono comparsi numerosi striscioni di incoraggiamento e di sostegno per la performance di giovedì sera. Rocco risponde su Facebook a quanti in questi giorni gli stanno dando appoggio: “Giovedì è il grande giorno. Avrò bisogno di voi ed il vostro supporto!”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.