Il Presidente Mario Capo sulle polemiche di Sanremo: “La disperazione è una cosa seria. A maggio scorso ho assistito ad un episodio che mi ha segnato”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
sanremo_2014

Resto attonito di fronte alle dichiarazioni di Fabio Fazio e Luciana Littizzetto all’indomani della protesta dei precari al Festival di Sanremo dell’altra sera. Una dichiarazione di Fazio recita: “Quei venti minuti iniziali di panico hanno avuto due conseguenze: una cardiaca, l’altra sugli ascolti, dove siamo stati molto penalizzati”. E la Littizzetto gli ha fatto eco: “L’equilibrio è stato sconvolto, minando la bellezza che è il tema del festival di quest’anno”.

In un tempo di forte crisi e profonde difficoltà occupazionali, usare questi toni nei confronti di chi attraversa momenti così critici è, a mio avviso, fortemente offensivo. Chi dice che i due lavoratori di Sanremo che hanno minacciato di buttarsi nel vuoto in realtà sono attori può essere soltanto un autentico “imbecille”!

Io conosco queste persone e questa disperazione, e ho vissuto momenti di terrore il 9 maggio scorso, quando un loro collega, padre di sette figli piccoli, è rimasto aggrappato al balcone dell’ufficio di EcoAmbiente Salerno, per un’ora e mezza, sotto il sole, minacciando di buttarsi giù. Ad un certo punto ha perso realmente le forze e stava per cadere nel vuoto, ma fortunatamente è stato salvato dalla prontezza degli agenti della questura.

Quest’episodio mi ha segnato e rafforzato nel convincimento che bisogna prestare la massima attenzione al disagio, per evitare il peggio. Tanti lavoratori vivono una vita di disperazione, che certo non può essere compresa da Fazio e Littizzetto che guadagnano centomila Euro al giorno! Già il fatto che in una fase così delicata della vita della Nazione si tenga il festival e si mantenga in piedi questo “circo” mediatico, che appare per la verità anche poco interessante, è tanto!! I soldi andrebbero destinati in maniera prioritaria e straordinaria alle politiche sociali. Incolpare, poi, i lavoratori del mancato successo dello “spettacolo” mi sembra davvero troppo!! Ciascuno deve prendersi le proprie responsabilità e, soprattutto, non calpestare i valori fondanti di coscienza e solidarietà!

 

Mario Capo

Presidente Consiglio di Gestione

EcoAmbiente Salerno S.p.a.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.