Nel Cilento aumentano i turisti, a marzo parte il Cilento “No Limits”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cilento_No_Limits“Con l’incremento della ricettività alberghiera ed extralberghiera, che può contare su una dotazione cospicua di circa 100.000 posti letto, fortemente competitiva, sono presenti tutte le condizioni per un rilancio dell’offerta turistica verso i mercati interno ed estero del territorio salernitano. Oggi il Cilento è tra le mete più ambite dagli italiani. Lo dicono i sondaggi, lo dicono gli andamenti degli ultimi anni”. Lo ha affermato Marisa Prearo, già presidente dell’Ente del Turismo di Salerno e responsabile del progetto Cilento No Limits  finanziato dalla Regione Campania, Assessorato al Turismo e Beni Culturali con fondi europei e realizzato dal Comune di Ascea in partenariato con i comuni di Castel San Lorenzo, Monteforte Cilento, Felitto, Controne , Novi Velia , Cannalonga che punta alla promozione turistica attraverso eventi sportivi di notevole spessore.

“La provincia di Salerno vanta molti siti di gran pregio  – ha proseguito Prearo – e custodisce un’immensa ricchezza composta da eccellenze nel campo dell’arte e della cultura che, sin dai tempi del Grand Tour, attraggono visitatori provenienti da ogni parte del mondo.  Il territorio, caratterizzato da una forte vocazione turistica, offre ai suoi ospiti anche svariati prodotti enogastronomici tipici e numerose tradizioni popolari sviluppatesi nei secoli in un contesto assolutamente unico, che unisce incantevoli paesaggi marini a dolci profili  collinari.

Non è un caso che l’UNESCO abbia iscritto nella propria lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità,  in due anni consecutivi 1997 e 1998, la Penisola Amalfitana e poi i Paesaggi culturali del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano con le aree archeologiche di Paestum e di Velia e con la Certosa di San Lorenzo di Padula.  In epoca più recente, a novembre 2010, la Dieta Mediterranea ha ottenuto, sempre dall’Unesco, il prestigioso riconoscimento dell’iscrizione nella lista del Patrimonio Immateriale, dichiarando il Cilento “comunità emblematica” per l’Italia”.

Per questi valori, il turismo in provincia di Salerno è considerato il settore produttivo di  primaria importanza che rafforza interi comparti senza stravolgere il territorio, puntando sullo sviluppo sostenibile delle sue grandi risorse e determinando riflessi positivi sull’occupazione”.

Ben 8 competizioni  sportive , numerosi i campioni dello sport , migliaia di amatori da tutta Italia, 60 giorni di eventi con escursioni per turisti nei borghi, negli angoli  più sconosciuti , le gite a cavallo , le passeggiate in groppa d’asino , le visite in barca lungo la costa , i welcome drink con i vini del Cilento , le cittadelle del gusto con i prodotti tipici cilentani , “Cilento no Limits” sarà  un motore che metterà in movimento i piccoli borghi evidenziando quelle peculiarità preziose che arricchiscono e qualificano l’offerta turistica dell’intera provincia.  Dal mare alle montagne , ai fiumi.

Presentare tanti eventi – ha concluso Prearo –  che richiamano atleti professionisti, tecnici, giornalisti, appassionati di competizioni sportive, in un periodo di scarsa attenzione per le correnti turistiche, è un atto di coraggio che determinerà un positivo riflesso sullo sviluppo territoriale incrementando quei settori della microeconomia che danno vitalità alle comunità locali. Nel contempo la manifestazione rappresenterà un primo test per valutare il trend dei movimento turistico per la prossima estate”.

Stampa, turisti e visitatori potranno odorare i profumi della natura e della cucina  . Ed ecco che si potrà salire sul “Trono delle Dee”, sentiero che volge lo sguardo a quasi tutto il Cilento o percorrere il Sentiero dei Trezeni , da Agropoli a Castellabate mentre il caratteristico borgo di Controne , famoso nel mondo per la produzione del fagiolo sarà la location di gare sportive affascinanti come lo slalom fluviale sul Calore tra le gole dei Monti Alburni.  Sarà la città di Parmenide , culla della Filosofia, ieri Velia oggi Ascea ad ospitare il Primo Giro Ciclistico del Cilento che si snoderà in 3 tappe attraversando i borghi incastonati nelle colline.

Il tutto mentre bus turistici  partiranno da tutte le località protagoniste di Cilento No Limits . Il Cilento si trasformerà nella cittadella del gusto con i suoi prodotti tipici  lungo i luoghi degli eventi sportivi . In tanti arriveranno per assistere alla maratona dai Temli di Paestum al sito archeologico di Velia , al Primo Campionato Italiano di Trekking Estremo con panorami sublimi sui monti del Cilento o ancora alla Granfondo di Mountain Bike con partenza dall’interno del sito archeologico di Elea – Velia. Più eventi saranno in un solo evento”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.