Mercato S.Severino: la Pro Loco e il Comune insieme per il progetto dell’Orto Giardino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Mercato_San_Severino_Palazzo_Vanvitelliano“Una convenzione sottoscritta dalla Pro Loco e dal Comune di Mercato S. Severino segna il decollo del progetto dell’ orto – giardino con finalità didattiche. Lo comunica il primo cittadino, Giovanni Romano. “Il progetto – ha spiegato il Sindaco – si propone di supportare e sostenere le attività didattiche delle scuole, promuovendo la tutela della natura e dell’ambiente nonché le peculiarietà naturali del territorio. L’iniziativa della locale Pro-Loco, che ringraziamo per l’impegno e l’abnegazione  profusi, è inserita nell’ambito di un più ampio progetto di educazione ambientale; temi che riteniamo, da sempre, prioritari per una crescita civile e culturale all’insegna del rispetto di sè stessi e della natura e per una crescita fondamentalmente ecosostenibile”.

“Per quest’iniziativa – aggiunge Laila Giancotti, presidente della Pro-Loco di Mercato S. Severino – saranno coinvolti, contando sulla disponibilità dei dirigenti scolastici, la Scuola Media “San Tommaso d’Aquino”ed il Primo e Secondo Circolo didattico. Ci avvarremo anche della preziosa collaborazione di un vivaista e di concittadini anziani,  esperti di agricoltura e versati nel settore, coordinati dal professore Giovanni Sessa, presidente della locale associazione “Natura e Cultura”, che opera nel nostro territorio”.

“Il progetto  – ha proseguito Luigi Giordano, consigliere comunale di maggioranza – sarà completato entro la chiusura dell’anno scolastico 2013-2014 e rientrerà tra le attività educative e formative dei plessi scolastici. Gli alunni della Scuola Media “S. Tommaso” utilizzeranno un’area messa a disposizione dal Comune, ubicata alle spalle del parcheggio pertinenziale della sede municipale, con accesso da via Emilio Coppola; gli alunni delle scuole elementari di Sant’Angelo e di San Vincenzo svolgeranno le attività di giardinaggio utilizzando le aiuole comprese nello spazio verde degli edifici scolastici; gli alunni del Primo Circolo Didattico utilizzeranno anch’essi uno spazio verde, nel caso di specie quello  che circonda i plessi scolastici di Pandola e di Via Municipio e Via Rimembranza al Capoluogo”.

 

“L’iniziativa dell’orto didattico – ha concluso Giordano –  è tra le più stimolanti per gli alunni perché crea l’aspettativa circa i risultati del lavoro svolto, forma l’abitudine al senso di responsabilità per la cura ed il mantenimento di quanto realizzato, favorisce lo spirito del lavoro di gruppo e, quindi, del confronto e delle relazioni interpersonali oltre ad allenare la manualità  che è di grande aiuto per gli equilibrati processi psicologici. L’auspicio, pertanto, è che l’esperienza possa proseguire in futuro ed affiancare a pieno titolo le attività curriculari”.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.