Scherma: cala il sipario a Baronissi sulla “Seconda Prova di Qualificazione Nazionale Assoluti Zona Sud” di scherma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Scherma_Rosaria_BorzaÈ calato tra la soddisfazione generale il sipario sulla “Seconda Prova di Qualificazione Nazionale Assoluti Zona Sud” di scherma, svoltasi nel week-end al PalaCus di Baronissi. La kermesse, brillantemente organizzata dal Club Scherma Fisciano-Mercato San Severino in concomitanza con il decennale della sua attività, ha visto in pedana centinaia di atleti provenienti dalle più prestigiose società del Meridione d’Italia.

 E non sono mancate le soddisfazioni per gli schermidori salernitani. Tra i padroni di casa, splendido secondo posto di Rosaria Borza (nella foto) nella sciabola femminile: l’allieva di Carmine Casella e Mimmo Pastore è stata “profeta in patria” nella sua Valle dell’Irno, arrendendosi solo nella finalissima, in un derby con Angela Gallo, salernitana doc (prodotto della Nedo Nadi, di cui è presidente la madre Teresa Russo) e ora tesserata con il Club Scherma Napoli. Gioisce pure il Club Scherma Salerno, che ha primeggiato nella gara di spada maschile a squadra di serie C2.

Il team composto da capitan Marco Autuori, Francesco Napoli, Lorenzo Cocchini e Fabio Esposito è salito sul gradino più alto del podio superando nel match di finale la formazione del Koryo di Castellammare. Anche per gli stabiesi (in pedana Criscuolo, Esposito e Izzo), come i salernitani, è arrivata la promozione in C1. È stata una due giorni dai grandi contenuti tecnici e agonistici, quella vissuta al PalaCus di Baronissi. Alla “Seconda Prova di Qualificazione Nazionale Assoluti Zona Sud” la Federazione Italiana Scherma è stata presente con il consigliere Luigi Campofreda, il presidente del Comitato regionale campano Matteo Autuori e il delegato provinciale salernitano Vincenzo Vigilante. Graditissima anche la visita di Nello Talento, componente della giunta nazionale del Coni, rappresentato anche dal responsabile territoriale Mimma Luca e dal presidente del Comitato paralimpico campano Carmine Mellone.

Non è mancata l’amministrazione comunale di Mercato San Severino, che ha patrocinato l’evento, con in testa il sindaco Giovanni Romano e i consiglieri Antonio Del Regno e Francesco Amoroso. A margine della manifestazione, il presidente del Club Scherma Fisciano-Mercato San Severino, Eugenio Petrone, e il suo vice, Francesco Gallo, hanno premiato il Cus Salerno guidato da Lorenzo Lentini, e rappresentato da Michele Di Ruocco, per l’ospitalità in quella che ormai è diventata una location ideale e consolidata per le competizioni schermistiche.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.