Lavoro: due dipendenti su tre sono in attesa del rinnovo del contratto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

lavoro_contrattoAumenta a gennaio l’indice delle retribuzioni contrattuali orarie, segnando una crescita dello 0,6% che diventa un +1,4% nei confronti di gennaio 2013. Alla fine del mese scorso, però, la quota dei dipendenti in attesa di rinnovo è del 66,2% nel totale dell’economia e del 56,3% nel settore privato. I contratti in attesa di rinnovo sono 51 e riguardano circa 8,5 milioni di dipendenti: si tratta della quota più alta dal gennaio del 2008. In pratica due dipendenti su tre stanno aspettando. L’attesa del rinnovo per i lavoratori – spiega ancora l’Istat – con il contratto scaduto è in media di 24,5 mesi per l’insieme dei dipendenti e di 11,8 mesi per quelli del settore privato.

Con riferimento ai principali macrosettori, a gennaio le retribuzioni contrattuali orarie registrano un incremento tendenziale dell’1,8% per i dipendenti del settore privato e una variazione nulla per quelli della pubblica amministrazione. I settori che a gennaio presentano gli incrementi tendenziali maggiori sono: energia e petrolio (4,6%); estrazione minerali (4,3%); telecomunicazioni  (4,0%). Si registrano variazioni nulle in tutti i comparti della pubblica amministrazione, che l’altra parte sono interessati dal blocco delle retribuzioni. Tra i contratti monitorati dall’indagine Istat, nel mese di gennaio è stato recepito un solo accordo e ne sono scaduti cinque. Alla fine di gennaio 2014, i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 33,8% degli occupati dipendenti e corrispondono al 33,7% del monte retributivo osservato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.