Protezione Civile, Cosenza incontra Province su piani di emergenza

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
cosenza_piani_protezioni_civileL’assessore regionale alla Protezione civile Edoardo Cosenza ha coordinato questa mattina, presso la Sala operativa Emercom del Centro direzionale, una riunione con le cinque Province campane per fare il punto sui Piani di emergenza dei rispettivi territori alla luce delle risorse messe in campo dalla Giunta Caldoro.

 

All’incontro hanno preso parte gli assessori provinciali alla Protezione civile della Provincia di Napoli, Patrizia Sannino, di Caserta, Paolo Bidello e di Salerno, Attilio Pierro. Per la Provincia di Benevento ha partecipato il commissario straordinario Aniello Cimitile e, per quella di Avellino, il funzionario preposto Daniela Manzi. Era presente anche il direttore generale della Protezione civile regionale, Italo Giulivo.

 

“Alle Province – ha ricordato l’assessore Cosenza – il bando con il quale vengono finanziati i piani di protezione civile riserva 1 milione di euro. Le risorse dovranno servire ad attuare misure funzionali a garantire una efficace gestione dei rischi naturali.

 

“L’incontro di oggi è servito ad assicurare un coordinamento tra i vari territori, in modo da assicurare un luogo terzo di incontro e di confronto sui temi di protezione civile, quale può essere quello della struttura regionale.

 

“Dalla riunione è emersa un’esigenza comune: riuscire a creare almeno una sala operativa provinciale da attivare in fase di emergenza o anche, nei territori più vasti o più densamente abitati, due centri strategici in grado di gestire gli eventuali eventi naturali che dovessero manifestarsi e assicurare i collegamenti tra volontari, tecnici, funzionari che operano sul campo e gli altri enti coinvolti.

 

“Molto utile può risultare – ha concluso l’assessore Edoardo Cosenza – anche la condivisione dei dati, delle procedure informatiche e la definizione delle linee guida da seguire per ogni tipologia di rischio, considerando le “best practices” regionali. In ogni caso le Province, sulla base delle specifiche esigenze territoriali, sono libere di presentare le richieste di finanziamento per i progetti di protezione civile che riterranno più idonei alla tutela del territorio e dei cittadini.”

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.