Sala Consilina: evasione fiscale nel settore informatico, sequestri per 400mila euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Guardia_di_Finanza_controlli_sequestriUn immobile a Salerno, conti correnti e titoli per un valore complessivo di 400 mila euro sono stati sottoposti a sequestro preventivo per “equivalente” dalle Fiamme Gialle della Tenenza di Sala Consilina in esecuzione di apposito decreto emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Lagonegro nei confronti di due imprenditori residenti nel salernitano, già indagati a piede libero per frode fiscale dalla Procura della Repubblica di Sala Consilina. Gli accertamenti, condotti dal gennaio 2013 anche mediante l’utilizzo delle indagini finanziarie nei confronti di una società di capitali, operante nella commercializzazione di prodotti informatici, musica e supporti audiovisivi già con sede in Padula (SA), hanno evidenziato che l’impresa aveva totalmente occultato al Fisco il proprio volume d’affari conseguito per l’anno 2010, nonostante per le annualità pregresse avesse comunque dichiarato una elevata redditività.

I due imprenditori, che si erano avvicendati nell’amministrazione, hanno sottratto complessivamente all’Erario ricavi per oltre 21 milioni di euro, omettendo inoltre di versare un’imposta sul valore aggiunto per 3 milioni di euro ed un milione di imposta regionale sulle attività produttive.

Le indagini hanno, infine, consentito di rilevare che il meccanismo fraudolento, predisposto ad hoc dagli indagati, quale tentativo per sottrarsi all’imposizione e – in ogni caso – per ostacolare l’azione ispettiva, si era concluso con il trasferimento cartolare della sede legale dell’azienda in San Giuseppe Vesuviano (NA) nell’ottobre del 2013, cessando contestualmente ogni operatività.

L’operazione s’inquadra nell’ambito dell’intensa azione avviata sul territorio dai Reparti del Corpo per contrastare il fenomeno dell’evasione fiscale perpetrato mediante l’occultamento totale o parziale di materia imponibile ed il mancato versamento delle imposte dovute.

(Comunicato Ufficiale della Guardia di Finanza – Comando Provinciale Salerno)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.