Salerno: LAV contro commercio e detenzione animali nelle vetrine, lunedì manifestazione sotto Comune

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
cucciolo_in_vetrinaI volontari della LAV Salerno, Lega Anti Vivisezione terrà Lunedì 3 Marzo a partire dalle ore 10.30 una manifestazione pacifica di protesta sotto gli uffici del Comune di Salerno, Oggetto della manifestazione sarà il commercio di animali con la conseguente detenzione degli stessi, in condizioni talvolta ai limiti della sopravvivenza, all’interno delle vetrine commerciali. La protesta nasce con l’obiettivo di portare quanto prima l’Amministrazione all’approvazione del nuovo regolamento comunale sulla tutela animali, mettendo così Salerno, alla pari di altri comuni italiani.

 

IL COMUNICATO DELLA LAV SALERNO. “Quante volte ci è capitato di passare davanti ai negozi che vendono animali e vedere cuccioli di ogni specie in vetrina con le ciotole dell’acqua vuote, senza cibo e tra i propri escrementi? E quante volte allo stesso tempo, abbiamo pensato “poveri cuccioli”, costretti a restare per ore sotto agli occhi di tutti? Tutte le volte ci siamo resi conto che, in quelle prigioni di vetro e alluminio, è impossibile agli animali assumere comportamenti naturali. I volontari della LAV – Lega Anti Vivisezione – sezione di Salerno si faranno portavoce di questo pensiero comune manifestando lunedì 3 Marzo dalle ore 10:30 con un sit-in in via Roma, di fronte al Palazzo di Città.

“Non si può più tollerare che alcuni negozianti trattino degli esseri viventi come fossero merce inanimata” dicono i volontari. “Soprattutto negli ultimi mesi ci sono giunte numerose segnalazioni riguardanti le condizioni in cui vengono tenuti gli animali, in vetrina o addirittura in scatole sugli scaffali. La maggior parte di queste denunce ci è giunta da parte di turisti indignati, sconvolti dal modo in cui nella nostra città è ancora concesso esporre gli animali in vendita. La rabbia dei cittadini salernitani è stata tangibile, invece, soprattutto quando gli animali sono stati trattati come merce in saldo, con tanto di cartelloni pubblicitari su cui venivano specificati i termini dell’offerta”.

L’attuale regolamento salernitano di tutela animale, approvato nel 2005 durante l’amministrazione De Biase, all’art.19 prevede che siano osservate una serie di prescrizioni riguardanti l’esposizione in vetrina come ad esempio dimensioni minime delle gabbie, costante fornitura di acqua e cibo, riparo dalla luce solare o elettrica diretta. Purtroppo non tutte queste norme vengono costantemente osservate. Nel nuovo regolamento-tipo, di cui la LAV chiede l’approvazione, promosso dall’Associazione dei Comuni Italiani e dalla Federazione delle Associazioni Italiane Diritti Animali e Ambiente è esplicitamente fatto divieto ai negozianti di esporre gli animali in vetrina, ed è richiesto di osservare una serie di norme più severe, affinché sia garantito il benessere fisico e psicologico degli stessi, nonostante la “prigionia”.

Oltre alle norme sull’esposizione degli animali, il regolamento-tipo, pensato come esempio per l’applicazione al maggior numero possibile di casi concreti, affronta tutte le principali questioni attinenti alla convivenza uomo-animale nelle città e, per la prima volta, si occupa di tutti gli animali, dal gatto, all’iguana, all’elefante obbligato a “lavorare” sotto il tendone del circo. E’ un testo fortemente innovativo, che ribalta la tradizionale prospettiva proibizionista e punta a migliorare la qualità della vita di tutti, proprietari di animali o meno. “Per questi motivi” concludono i volontari della LAV “riteniamo sia giunto il momento di far sentire le nostre voci e di unirci in una protesta pacifica sotto la Sede del Comune di Salerno, affinché amministrazione comunale prenda atto della volontà dei cittadini permettendo a residenti e turisti di passeggiare tranquillamente, senza doversi imbattere in scene terribili e anacronistiche”.

LAV Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.