Eboli, Centro Commerciale “Le Bolle”, Sindaco Melchionda: “Vicini a nostri funzionari”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Eboli_Sindaco_MelchiondaIl Sindaco di Eboli Martino Melchionda interviene in merito alla vicenda del centro commerciale Le Bolle per esprimere sostegno e vicinanza ai funzionari dell’Ente: “Piena serenità e tranquillità. Un privato non soddisfatto nelle sue aspettative, forse anche orientato, ha fatto denuncia relativa alla mancanza della procedura “VIA”, ovvero della Valutazione di Impatto Ambientale. La Regione Campania spiega il primo cittadinoha rilasciato l’autorizzazione ed ha ritenuto pienamente legittimo l’intervento. Chi è intervenuto, in queste ore, anche su facebook – e mi riferisco soprattutto a chi siede in Consiglio Comunale – per annunciare la notizia, evidentemente esulta del fatto che funzionari di valore, e preziosi per la nostra Città, siano indagati: non rinviati a giudizio, né condannati.

Se questa è la classe dirigente che vuole amministrare, che gioisce per questioni del genere, allora è bene che gli ebolitani riflettano.  Solo azioni distruttive e denigratorie; non hanno mai mosso un dito per Eboli, al contrario si concentrano a diffondere tossine nella nostra comunità. Se così dovesse essere, se fossero loro ad amministrare, sarebbe davvero un dramma. In ogni caso, – conclude il Sindaco di Eboli – noi ribadiamo la vicinanza e la stima per i nostri funzionari, e continueremo a lavorare per attrarre investimenti, privati e pubblici”.

Conferma la stessa fiducia nel lavoro dei funzionari e assoluta tranquillità il Vicesindaco e assessore all’Urbanistica Cosimo Cicia: “Non nutriamo alcun dubbio sul lavoro svolto dai funzionari dell’Ente e sulla correttezza che contraddistingue il rapporto tra l’Amministrazione Comunale e le imprese, un rapporto che nel tempo ha attirato importanti investimenti nella nostra Città.

E’ piuttosto l’atteggiamento di chi semina veleno ad allontanarli, a fare correre il rischio che gli imprenditori scelgano di investire altrove.

Ribadisco la piena tranquillità sulla vicenda, la Regione ha già considerato l’intervento pienamente legittimo, e sono certo che tutto verrà chiarito”. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.