L’8 marzo a Teatri Sospesi è con “Close-up Medea”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cristina_Recupito_teatri_sospesiUna riscrittura contemporanea del mito di Medea che, da Euripide ai giorni nostri, continua ad affascinare e ad essere indagato, sabato sera (8 marzo), dalle ore 21, sarà proposta da TeatrAzione nell’ambito della rassegna “lineeperiferiche” di Teatri Sospesi a Salerno (via lungomare Marconi, 87) a quanti sceglieranno di trascorrere la sera della festa della donna all’insegna del teatro.

Lo spettacolo, dal titolo “Close-Up Medea” e che vedrà in scena Igor Canto e Cristina Recupito, è immaginato in un luogo senza tempo dove un attore e un’attrice, un uomo e una donna, giocano ad un interrogatorio in cui interpretano un Giasone e una Medea contemporanei. Ricordi, accuse, sentimenti si intrecciano in un continuo scambio di ruoli dove la posta in gioco è convincere l’altro alla redenzione per poter rinascere e tornare a vivere di nuovo, magari in qualcun altro.

Un gioco misterioso, affascinante, pericoloso, nel quale lo sguardo di una donna, velato dalla storia del mito, attraverso un primo piano (close up), svela la sua verità. La storia di Medea, principessa della Colchide, è una delle più controverse nell’universo del mito antico. Innamorata del greco Giasone, per lui tradisce il padre, uccide il fratello, abbandona la patria. Ma l’evento che la caratterizza in modo assoluto è l’uccisione dei propri figli, l’atto estremo con cui essa si vendica dell’abbandono di Giasone. Per questo gesto Medea si impone all’immaginario occidentale.

Da Euripide ai giorni nostri, si sono susseguite diverse interpretazioni, ma l’atto estremo di Medea rimane ancora un epilogo irreversibile e un nodo irrisolto del suo mito. E proprio per questo ancora indagato, vivo e contemporaneo.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.