Pallanuoto: Beffa Rari Nantes Salerno, al Foro Italico Roma Nuoto vince 12-11

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Rari_Nantes_Salerno_1Non basta una prestazione gagliarda alla Rari Nantes Salerno per conquistare i primi punti esterni stagionali. I giallorossi iniziano il girone di ritorno con una sconfitta al Foro Italico contro l’AS Roma Nuoto e vedono avvicinarsi pericolosamente la zona calda della classifica. Imprecisione nel capitalizzare le situazioni di superiorità numerica e qualche fischio discutibile della coppia arbitrale condannano i giallorossi ben oltre i propri demeriti. Battute iniziali confuse, sblocca Angelini sorprendendo Ferrigno sul primo palo. Il numero uno salernitano si riscatta però immediatamente sbarrando la strada a Spiezio. Carmine Esposito riporta in carreggiata i suoi siglando la prima marcatura della Rari.

Gazzarini trova Letizi in controfuga, freddo nel riportare Roma Nuoto in vantaggio. I capitolini provano subito la fuga con Faiella la cui conclusione dalla distanza non lascia scampo a Ferrigno. La Rari vuol rimanere in partita ed accorcia le distanze con Parrilli dai due metri. Pasca regala il pareggio ai suoi in avvio di secondo parziale approfittando di un difettoso intervento di Gazzarini. Lo stesso numero cinque salernitano guadagna un rigore realizzato da White che decreta il primo vantaggio Rari Nantes. La gara è vivace, continui i ribaltamenti di fronte. Spiezio pareggio con Roma Nuoto in superiorità numerica, Bernaudo riporta i suoi avanti con una palombella mancina che non lascia scampo a Gazzarini. Ancora Spiezio pareggia i conti sfruttando l’ennesima superiorità numerica concessa dalla difesa salernitana. Grieco perde subito Carmine Esposito per limite di falli.

Bernaudo pesca in controfuga Biancardi, implacabile dinanzi a Gazzarini. Parrilli non sfrutta una ghiotta situazione di superiorità numerica, la prima metà di gara si chiude con la Rari Nantes avanti per 6-5. Roma impatta subito in avvio di terzo parziale con Letizi tutto solo dai due metri, Lisi sigla il sorpasso ancora in superiorità numerica. Salerno in difficoltà, Pappacena beffa Ferrigno dalla distanza portando Roma sul +2. Pasca spezza la serie negativa e dimezza lo svantaggio, Biancardi riacciuffa il risultato. E’ 8-8 a 2’ dalla fine, Pasca alza troppo la conclusione che potrebbe riportare Salerno in vantaggio. Sbaglia anche Angelini sull’altro versante, Grieco chiama time out per gestire meglio l’ultimo possesso del terzo parziale con la Rari in vantaggio di un uomo.

Nulla di fatto, gli ultimi otto minuti decideranno le sorti del match. Il quarto e decisivo parziale si apre subito con un clamoroso palo di White, non sbaglia invece Faiella dalla distanza. Vuolo guadagna l’uomo in più, Pasca non ne approfitta. Ribaltamento di fronte e De Vecchis, sempre in vantaggio numerico, porta Roma Nuoto sul +2. Parrilli dimezza immediatamente lo svantaggio, è finale cardiopalma al Foro Italico. Letizi finisce nel pozzetto, Biancardi stavolta non spreca e regala il pari alla Rari Nantes. Spiezio è implacabile e riporta Roma Nuoto avanti a 1’ 40’’ dalla fine. Ferrigno salva su Letizi, White pareggia in controfuga. Ultimi secondi di tensione, la Rari li chiude in inferiorità numerica per un discutibile fischio arbitrale.

Fabrizio Liolli non sbaglia e riporta Roma avanti a 6’’ dalla fine. C’è tempo ancora per una conclusione di White che si stampa sui legni della porta difesa da Gazzarini. Esultano i padroni di casa, per la truppa di Mario Grieco l’ennesima occasione sprecata: “Perdere così fa male – spiega a caldo un Grieco quanto mai amareggiato – La gara l’abbiamo giocata, seppur con qualche errore, ma siamo rimasti sempre in partita dimostrando carattere e voglia di reagire. Abbiamo pagato qualche defezione e la repentina espulsione di Carmine Esposito, gli arbitri ci hanno messo del loro. Non voglio addossare colpe a nessuno, ma il metro non mi è sembrato affatto uniforme. Il morale è sotto i tacchi ma dobbiamo cercare di reagire immediatamente già sabato prossimo alla Vitale contro Cagliari”.

12^ GIORNATA – TABELLINO AS ROMA NUOTO – RARI NANTES SALERNO 12-11 (3-2, 2-4, 3-2, 4-3)

 

AS ROMA NUOTO: Gazzarini, Fabr. Liolli 1, Esposito, Campana, De Vecchis 1, Lisi 1, Fabio Liolli, Martella, Pappacena 1, Angelini 1, Spiezio 3, Letizi 2, Faiella 2. All. Fabbri.

 

RARI NANTES SALERNO: Ferrigno, Donnabella, Ingrosso, G. Esposito, Pasca 2, C. Esposito 1, Bernaudo 1, Biancardi 3, Gallozzi, Vuolo, White 2, Parrilli 2, Russo. All. Grieco.

 

Arbitri: Taccini e Magnesia.

 

Note. Superiorità: Roma Nuoto: 4/10. Rari Nantes: 1/7. Espulsioni: C. Esposito nel 2° tempo, Gallozzi nel 4° tempo per raggiunto limite di falli (S).

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.