In Europa 50mila casi di morbillo e rosolia nel 2013

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
bimbo_vaccinazione‘Inaccettabilmente alto”: così l’Ecdc, il centro europeo di controllo delle malattie, valuta il numero di casi di morbillo e rosolia registrati in Europa nel 2013, quasi 50mila complessivamente, considerando che per entrambe le malattie esistono obiettivi di eliminazione da raggiungere entro il 2015. È necessario, dunque, che gli Stati membri Ue rafforzino e accelerino il processo di eliminazione. Secondo i dati dell’Ecdc, nel 2013 sono stati 10.271 i casi di morbillo, di cui il 91% concentrato in Germania, Italia, Paesi Bassi, Romania e Regno Unito.

Inoltre sono stati riportati 3 decessi correlati alla malattia e 8 casi di encefalite acuta. Per la rosolia i casi registrati sono stati 38.847, il 99% dei quali nella sola Polonia. In Italia, nel mese di gennaio, secondo il bollettino mensile dell’Istituto superiore di sanità (Iss), sono stati segnalati 266 casi di morbillo, principalmente in Piemonte e Liguria. L’età media delle persone colpite è 19 anni e oltre il 91% non era vaccinato. Trentasei casi (13,5%) sono stati osservati in bambini sotto i cinque anni di età, di cui 7 con meno di un anno. Oltre la metà dei casi ha riguardato il sesso femminile. Solo uno invece il caso possibile di rosolia segnalato, in Veneto, su una bambina di 8 mesi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.