Angri: Le staccano l’acqua per morosità e lei reagisce aggredendo il Sindaco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sindaco_Angri_MauriIeri pomeriggio, al termine della partecipazione ad una trasmissione radiofonica, il Sindaco di Angri Pasquale Mauri è stato aggredito da una concittadina. Sul posto è giunta la Polizia Locale, allertata dal primo cittadino.  Il motivo dell’aggressione è riconducibile al distacco dell’acqua per morosità praticato dalla Gori nei confronti della signora.

In merito alla spiacevole vicenda il Sindaco di Angri Pasquale Mauri si è così espresso: “Questo episodio mi ha profondamente rammaricato, perché la violenza non è mai la strada giusta per risolvere i problemi. Non appena la signora mi ha avvicinato mi sono mostrato subito disponibile ad ascoltare il suo disagio e a capire quali azioni si potevano intraprendere per risolvere in qualche modo la sua situazione.

Ma all’improvviso sono stato brutalmente e ingiustamente assalito. Mi rendo conto che il distacco dell’acqua sia una delle privazioni più pesanti che una persona possa subire e sono solidale nei confronti di quei concittadini che stanno soffrendo come questa donna. Ma ciò non giustifica la violenza praticata nei miei confronti. Mi addolora profondamente, come persona e come Sindaco, sapere che alcuni dei miei concittadini stanno vivendo senza acqua. A loro va la mia solidarietà e la mia stima perché, a differenza di questa signora, non hanno adottato la violenza come via d’uscita, ma stanno aspettando con pazienza e fiducia che le Istituzioni facciano il loro corso.

In qualità di Sindaco, insieme all’Amministrazione comunale, sto combattendo in prima linea contro i distacchi messi in atto dalla Gori affinché l’erogazione idrica venga ripristinata regolarmente alle famiglie interessate e l’acqua torni ad essere un bene pubblico. Non a caso domenica scorsa a Castellammare ho partecipato alla manifestazione organizzata dal Comitato per l’Acqua Pubblica e la Rete dei Sindaci contro la Gori. Ma più che condurre questa battaglia con caparbietà e determinazione fino a quando non riusciremo a risolvere questo grave disagio non possiamo fare altro.

Perseguirò legalmente questa concittadina a difesa del rispetto per le Istituzioni e per la carica che rivesto e perché fatti del genere non si verifichino più. Altresì condanno quella campagna denigratoria condotta nei miei confronti da alcuni esponenti politici e da qualche scribacchino locale che marciano sui disagi della cittadinanza, fomentando gli animi delle persone e accusando l’Amministrazione comunale di inefficienza o incompetenza. Piuttosto che sparare a zero contro chi quotidianamente spende il proprio tempo per il bene della città si facciano promotori di iniziative e progetti seri e utili per Angri, sfruttando l’intelligenza ‘superiore’ di cui ritengono di essere dotati. Per quanto mi riguarda, personalmente e come Sindaco di Angri, non mi arrenderò fino a quando alle famiglie colpite da questo dramma non verrà restituita a diritto la fornitura idrica”.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.