Caldoro diserta l’appuntamento all’Aniem. De Luca in Tv aveva detto: “Da cialtroni Regione solo fumo sui fondi UE”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
aniem_de_luca_“Ho letto che la Regione ha dato al Comune di Salerno circa 150 milioni: voglio chiarire che da questa giunta noi non abbiamo ricevuto niente. Il finanziamento del Più Europa è stato approvato dalla precedente giunta; stesso discorso per l’’impianto di compostaggio, la Stazione Marittima e Piazza della Libertà. Questa giunta ha finanziato solo 15 milioni per la difesa del litorale, e solo perché abbiamo fatto un ricorso al Capo dello Stato, dal momento che, con una scelta vergognosa e discriminatoria, avevano approvato un grande progetto per la costa salernitana che escludeva proprio la città di Salerno. Dunque, sono stati praticamente obbligati”.

Lo ha detto il Sindaco De Luca a LIRATV poche ore prima l’incontro organizzato dall’Aniem nel corso del quale ci sarebbe dovuto essere il faccia a faccia tra Sindaco e Governatore. Invitato all’appuntamento il Governatore ha motivato la sua assenza per impegni istituzionali facendosi rappresentare dalla dottoressa Mautone.

De Luca non era stato affatto tenero nei confronti della Regione durante l’appuntamento televisivo del venerdì: “Il Comune di Salerno – aveva detto De Luca –  non ha ancora ricevuto il piccolo contributo del 2013 per il Teatro Verdi. E rischiamo di vedere chiusa la metropolitana a fine mese per la irresponsabilità della Regione, che continua a rifiutarsi di inserirla nel contratto di servizi con Ferrovie dello Stato. Ai cittadini sia chiaro che il Comune di Salerno si è caricato gli oneri per la manutenzione delle stazioni ed in parte quelli per la gestione del servizio; ma ovviamente la metropolitana si chiude se la Regione non farà quello che è suo dovere fare. Noi stiamo subendo una discriminazione politica, una aggressione ai nostri concittadini”.

Il Sindaco rincara la dose: “Incontrerò i sindaci della provincia per chiarire definitivamente questa truffa mediatica messa in piedi da questi cialtroni della Regione. Questi truffatori hanno fatto credere che avrebbero aperto il supermarket dei fondi europei, ma è solo fumo. Indiremo delle iniziative per spiegare che gli unici a difendere i comuni siamo noi, ed io in particolare. Nei prossimi giorni ci sarà da divertirsi, perché questa propaganda si trasformerà in un boomerang, perché tutti potranno verificare che si tratta di una truffa che danneggia i comuni.

Lanceremo una sfida alla Regione, proprio sui finanziamenti ai comuni. Intanto possiamo già dire che la Regione ha fatto perdere 1,3 miliardi. Avevamo 5,8 miliardi nel ciclo di programmazione 2007/2013; ma, siccome la Regione non è riuscita a spendere niente, all’inizio del 2013 hanno dovuto riprogrammare scendendo a 4,5 miliardi. Al 31 gennaio 2014, la capacità di spesa era di circa un terzo delle risorse disponibili: di 4,5 miliardi ne sono stati spesi 1,4; ne restano circa 3 e, siccome per 4 anni non hanno fatto niente, ora, in vista delle prossime scadenze elettorali, fanno finta di fare la corsa per regalare soldi a tutti. In un anno e mezzo, quindi, pensano di spendere il 70% delle risorse, quando in 7 anni hanno speso il 30%. Ecco perché sono dei truffatori, ecco perché li sfideremo ed ecco perché la loro truffa sarà un boomerang. Chiacchiere a parte, noi stiamo perdendo, ancora una volta, una grande occasione di lavoro e di sviluppo. La parola d’ordine del Comune di Salerno è: meno clienti e più lavoro; quella di chi governa la Regione è: solo clienti, lavoro zero”.

DIRETTA TWITTER

 


Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.