No al grande imbroglio. A Roma migliaia di lavoratori in piazza contro spending review e il “pacchetto” sul lavoro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

essentra_protesta_lavoratori_7Migliaia di lavoratrici e lavoratori, sia pubblici che privati, si sono dati appuntamento questa mattina a Roma per la manifestazione indetta dall’Unione Sindacale di Base contro la spending review e le politiche sul lavoro annunciate dal governo Renzi.

In tanti, arrivati nella capitale anche utilizzando ferie e permessi, per dire no “Al grande imbroglio”: misure che con una mano assegnano una mancia e con l’altra tolgono ben più del poco concesso. Hanno protestato prima sotto Palazzo Vidoni, sede del ministero della Funzione Pubblica, simbolicamente chiusi dentro alle “gabbie della spending review”, che taglia servizi, vende il patrimonio pubblico; privatizza le aziende che gestiscono beni comuni, come le partecipate di trasporti, igiene ambientale e servizi alla persona.

Consistente la presenza dei lavoratori della P.A. contro il continuo pesante attacco al Pubblico Impiego, fatto di blocco dei contratti, di decine di migliaia di dipendenti in mobilità, di chiusure e accorpamenti di uffici: dai lavoratori dei Ministeri a quelli degli Enti locali; della Scuola e della Sanità, dei Vigili del Fuoco e della Ricerca, insieme agli ex Lsu ATA delle pulizie, i tranvieri, i ferrovieri e i dipendenti delle partecipate.

Dietro alla musica suonata dalla banda dei Vigili del Fuoco – anche questa in via di smantellamento – i lavoratori hanno dato vita ad un corteo, che ha bloccato le vie del centro per raggiungere piazza di Montecitorio.

“Questa di oggi è la prima risposta contro il ‘pacchetto Renzi’ che respingiamo in blocco – ha dichiarato nel corso del corteo Massimo Betti, dell’Esecutivo nazionale USB Pubblico Impiego – e se la spending review andrà avanti non escludiamo lo sciopero generale”, ha concluso il dirigente USB.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.