Ginestra a Granatissimi: “Voglio la finale play off col Perugia”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Ginestra_2“Preferisco restar fuori e che la squadra vinca, ma è ovvio che il mio obiettivo è quello di tornare quanto prima a disposizione dell’allenatore e di dare una mano ai miei compagni di squadra, impegnati in una rimonta tutt’altro che impossibile. Sto lavorando quotidianamente per ritrovare la forma migliore, mi sento ancora un calciatore innamorato di questo mestiere e della maglia che indossa e proprio per questo spero di tornare in campo a stretto giro di posta per regalare tante gioie ai nostri splendidi tifosi, cosa che purtroppo non è accaduta nel girone d’andata e mi assumo le mie responsabilità come ho sempre fatto”. A dirlo Ciro Ginestra in esclusiva a Granatissimi.

“E’un campionato intenso ed equilibrato, ci sono tante squadre che stanno facendo bene e che possono creare grattacapi a chiunque. Fallisse la promozione diretta, è chiaro che il Lecce sarebbe l’avversario più difficile per tutti, a quel punto spero di andare ancora a segno come accaduto nella prima giornata di campionato. Il mio sogno è giocare la finale per la B contro il Perugia: ho un conto aperto con loro, non ci siamo lasciati benissimo e quando abbiamo giocato lì sono stato fischiato ed offeso, sarebbe bello conquistare la cadetteria contro di loro e con tanta gente di Salerno a festeggiare insieme a noi”.

Proprio la gente, o il “popolo” per dirla alla Gregucci, potrebbe rappresentare il valore aggiunto rispetto alla concorrenza e Ginestra non ha dubbi: “Se ho accettato Salerno è anche per l’importanza della piazza, quando Lotito chiamava a raccolta il pubblico non lo faceva certo per alimentare polemiche, ma soltanto perchè sapeva quanto potesse essere importante per noi il loro apporto. Avete visto le partite con Lecce e Benevento? Il fattore pubblico è stato importantissimo e proprio per questo lotteremo con tutte le nostre forze per classificarci quanto più in alto possibile: giocare le prime partite dei play off in casa sarebbe fondamentale, l’Arechi potrebbe determinare l’esito di questo campionato e sogno sempre di rivedere uno stadio con 40mila spettatori a cantare per la Salernitana“.

Ginestra conclude con un saluto ai tifosi e con un’esortazione ai compagni di squadra: “Sono venuto qui l’anno scorso per conquistare la B con la maglia granata, tutti insieme dobbiamo riuscirci e lottare fino all’ultimo minuto dell’ultima partita. Il pubblico ci può dare una grande mano e spero che lo stadio possa essere pieno già domenica prossima, ma non dimentichiamo anche che c’è una finale di coppa da onorare. Darò il massimo per essere a disposizione di un allenatore che stimo e che ci sta dando la mentalità giusta dopo mesi di difficoltà, era quello di cui avevamo bisogno. Non vedo l’ora di tornare ad esultare per un mio gol e, soprattutto, per una bella vittoria della Salernitana.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.