Trasporti, Scotto (Sel): “Ripristinare al più presto tratta ferroviaria Napoli-Salerno”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Treni_binario_ferroviaE’ inammissibile che i cittadini campani e i pendolari che usufruiscono delle Ferrovie dello Stato per raggiungere Napoli e Salerno siano ancora una volta penalizzati da una Giunta Regionale che a causa del proprio immobilismo provoca danni pari a quanti ne comportano gli agenti atmosferici connessi a crolli di carattere idrogeologico. E’ quanto afferma il deputato campano di Sinistra Ecologia Libertà, Arturo Scotto, riferendosi alla frana che ha interrotto da più di un mese e mezzo la tratta FS Napoli-Salerno all’altezza di Portici a causa di un crollo del muro di contenimento di villa D’Elboeuf.

I pendolari napoletani già subiscono lo smantellamento della Circumvesuviana dove i ritardi, corse soppresse e carrozze fatiscenti  sono l’indegno spettacolo quotidiano. Molti di questi utenti avevano preferito proprio le FS per il loro soddisfare i bisogni di spostamento. Da oltre un mese ciò non è più possibile, la frana ha interrotto il servizio – sostituito da quello su trasporto su gomma – ed i cittadini sono costretti a ripiegare su mezzi propri innalzando i livelli di traffico e di smog.

A Torre Annunziata in particolare – aggiunge il segretario cittadino di Sel Massimo Napolitano – il blocco dei treni sta provocando i disagi maggiori, non solo perché non è possibile più usufruire del servizio per l’utenza che raggiungeva la stazione di Torre Centrale dai paesi limitrofi vesuviani e dalla costiera sorrentina, ma anche perché il piazzale antistante la stazione è diventato il luogo di sosta dove i bus sostitutivi fanno da navetta con Napoli e Salerno e che, attraversando tutta la zona urbana, causano un peggioramento dei valori dell’inquinamento cittadino.

Chiediamo al governatore Caldoro – conclude Scotto – di investire in una seria politica del trasporto pubblico che tenga conto delle esigenze di chi usufruisce dei mezzi pubblici e che si attivi immediatamente per sollecitare gli attori coinvolti nel rimuovere al più presto la frana che ostacola il trasporto ferroviario della tratta a valle del Vesuvio Napoli-Salerno per consentire a tutti i cittadini e ai pendolari di spostarsi in maniera efficace non usufruendo dei mezzi privati causa principale dell’inquinamento urbano.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.