Adinolfi (Lista civica PDL Arechi): “De Luca non usi simboli istituzionali per sua guerra personale”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
De_Luca_Fondi_Europei_Regione_3In una nota stampa è intervenuto il capogruppo di lista civica PDL-Arechi Raffaele Adinolfi sullo scontro De Luca-Regione:

“Le campagne elettorali si fanno con i soldi ed i simboli dei partiti, non con i soldi dei cittadini ed i simboli istituzionali delle città. Nella conferenza stampa di oggi alle spalle del sindaco campeggiava un manifesto ‘elettorale’ con il simbolo istituzionale del comune di Salerno su cui c’era scritto “Regione truffa”. Questo non fa bene alla nostra città! Il sindaco continua a trascinare Salerno nelle sue rancorose e personali battaglie nel partito e nelle istituzioni. A Salerno non serve essere in guerra contro il resto del mondo. Il sindaco la smetta di inventare nemici che non esistono, il sindaco denunci le truffe alla procura o taccia!

D’altra parte il sindaco non può cancellare con un manifesto la contestazione dei sindaci per il ricorso che ha fatto presentare al comune di Salerno contro la delibera che permette un’accelerazione della spesa dei fondi europei. Lo ritiri del tutto!!

Con l’altro manifesto “lavoro non clienti” il sindaco ha offeso tutti i cittadini della Campania che apprezzano il lavoro di risanamento e l’equilibrio del governatore Caldoro: sono cittadini non clienti! Io mi dissocio da questa offesa e gli chiedo formalmente di chiedere scusa per aver usato il simbolo istituzionale del comune. Non c’è competizione elettorale che tenga: il rispetto per le istituzioni viene prima!!!

Sui dati, poi, ricordo che il comune di Salerno, come tanti altri comuni con più di 50.000 abitanti è stato beneficiario di enormi risorse. I numeri parlano chiaro: Salerno ha ricevuto oltre 200 milioni di Euro dalla Regione per opere che il comune non ha nemmeno finito (piazza della libertà, stazione marittima, protezione delle coste, porto ecc…). Caldoro nei primi ha riportato la spesa dal 3,7% della precedente giunta a quasi il 50% il tutto nonostante il lavoro di risanamento dei debiti ereditati, il patto di stabilità e la crisi economica.

Il sindaco si riconcilii con il mondo e ridia tranquillità ai salernitani!”

Raffaele Adinolfi

capogruppo lista civica PDL-Arechi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.