Il ricatto virtuale: «Dammi 10mila euro o dico a tua moglie le nostre chat»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
facebook-pedofilia-Si è rivelata una trappola l’amicizia virtuale di un 50enne trentino, sposato con figli, con una avvenente coetanea conosciuta in un social network. La donna avrebbe cominciato a ricattarlo minacciando di rivelare i contenuti dei loro messaggi amorosi.

Alla fine, dopo la denuncia ai carabinieri, la donna invece di ricevere i soldi pattuiti per mantenere il silenzio (ben 10mila euro), è stata arrestata in flagranza di reato per estorsione. La vicenda è nata con uno scambio reciproco di foto e messaggi ed è proseguita con conversazioni più intime e riservate.

Sono seguiti scambi di apprezzamenti e, infine, una serie di appuntamenti per bere qualcosa insieme. A questo punto però, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, la donna ha cominciato a dire di sentirsi importunata dalle attenzioni del corteggiatore virtuale e ha finito per chiedergli, con sempre maggiore insistenza, 5mila euro minacciando la divulgazione dei messaggi. Il timore di vedere compromesso il proprio matrimonio e la necessità di salvaguardare una buona reputazione tra la gente del paese ha spinto l’uomo a chiedere un prestito ad una banca.

Quando però la donna ha rincarato la dose e preteso 10mila euro al posto dei 5mila accordati, il 50enne ha acquisito la consapevolezza di essersi cacciato in un vicolo cieco e ha deciso di rivolgersi ai carabinieri. Così ieri, al primo appuntamento reale al ristorante, fra gli avventori c’erano anche i militari i quali hanno assistito alla consegna del denaro. Da qui l’arresto della donna. Le indagini non sono ancora concluse: l’obiettivo degli inquirenti è poter stabilire se sia stato un caso isolato o se altri uomini possano essere già caduti nella trappola virtuale.

Fonte: il Mattino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.