Salerno: Ordine Ingegneri, si parla di determinazione dei compensi in appalti pubblici

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Brigante_Ordine_IngengieriSecondo di un trittico di incontri organizzati dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Salerno, il convegno “La formazione professionale degli ingegneri. Crediti formativi”, in programma venerdì 21 marzo alle 15.30 al Grand Hotel Salerno, pone l’accento sull’aggiornamento, attività-chiave in un’epoca caratterizzata da velocissimi processi di trasformazione della professione. “Insieme ai compensi e ai consigli di disciplina – illustra il presidente dell’Ordine, Michele Brigante – la formazione rappresenta uno dei cardini sui quali si costruisce la professione dell’oggi e del domani. Per l’Ordine di Salerno rientra in una strategia ad ampio raggio che il Consiglio ha messo in campo in collaborazione con la Fondazione.

Una strategia fondata sulla costruzione del valore-qualità, requisito indispensabile per l’ingegnere moderno, chiamato a muoversi in una realtà sempre più complessa e in perenne evoluzione”. Il professore Brigante aprirà i lavori del convegno di venerdì; al suo intervento faranno seguito due relazioni. La prima, sul tema “Politiche del Consiglio nazionale – Formazione e qualificazione professionale”, sarà svolta dal presidente del Consiglio  Nazionale degli ingegneri, Armando Zambrano.

La seconda, “La formazione professionale degli ingegneri – crediti formativi”, è affidata a Fabio Bonfà, vicepresidente vicario e responsabile Formazione del Consiglio Nazionale. Alle 18.30 si aprirà il question time, coordinato dal vicepresidente dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Salerno, Antonio Masturzo. Al convegno prenderanno parte anche i consiglieri nazionali Massimo Mariani e Angelo Valsecchi.

Il convegno sulla formazione precederà di meno di 24 ore la seconda sessione del meeting, partito sabato scorso 15 marzo, sulla nuova disciplina normativa dei compensi per le attività ingegneristiche e architettoniche nelle opere pubbliche. Sabato 22, alle 9, al Grand Hotel Salerno, riflettori puntati sulle attività che l’Ordine di Salerno ha organizzato sulla materia. Interverranno il vicepresidente dell’Ordine Antonio Masturzo e i presidenti delle Commissioni Lavori Pubblici e Montoraggio Bandi, Gerardo Trillo e Vincenzo Frajese. A seguire, le relazioni del presidente della Commissione Costruzioni dell’Ordine, Renato Nappi (“Monitoraggio dei bandi – segnalazioni e provvedimenti”) e del consigliere Giuseppe Bonadies e del consulente dell’Ordine Osvaldo De Feo (“Determinazione dei corrispettivi con software di calcolo – esempi”). L’incontro di sabato si chiuderà con un dibattito, coordinato dal vicesegretario dell’Ordine, Massimo Trotta, e con la proposizione di quesiti da parte dei professionisti interessati a chiarimenti sulla nuova normativa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.