I fatti del giorno: giovedì 20 marzo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Rassegna_fattiRUSSIA OCCUPA BASI UCRAINE IN CRIMEA, KIEV SI APPELLA ALL’ONU
OBAMA ESCLUDE INTERVENTO MILITARE. OGGI BAN KI-MOON A MOSCA
L’esercito russo ieri ha occupato senza colpo ferire quasi tutte
le basi militari ucraine in Crimea. Arrestato pure il capo della
flotta ucraina. Kiev, incapace di reagire militarmente, ha
chiesto all’Onu di demilitarizzare la penisola e ha annunciato
che lascerà la Comunità di stati indipendenti, nata dalle ceneri
dell’Urss. Biden ha annunciato l’invio di truppe nei paesi
baltici, ma Obama ha escluso un intervento militare in Ucraina.
Oggi il segretario dell’Onu Ban Ki-moon sarà a Mosca per
mediare, mentre il vertice Ue a Bruxelles potrebbe decidere
nuove sanzioni contro la Russia.
—.
RENZI, RISPETTIAMO TETTO DEL 3%, MA E’ ANACRONISTICO
OGGI A BRUXELLES, “NON TEMO EUROPA CHE CI FA LE PULCI”
Matteo Renzi andrà oggi al Consiglio europeo a Bruxelles con un
pacchetto di riforme che, ha detto ieri alla Camera, hanno
“scadenze certe” e “coperture molto ampie”. Non si tocca il
tetto del 3%, che però per il premier è “oggettivamente
anacronistico”. Renzi non teme “un’Europa che ci fa le pulci”
perché l’Ue o cambia o finisce vittima degli euroscettici. Sulla
spending review, toccherà al governo decidere cosa tagliare,
come “mamma e papà” in famiglia. Camera e Senato hanno approvato
a maggioranza l’informativa del premier.
—.
AEREO MALESE SPARITO, FORSE TROVATI 2 OGGETTI.
LO HA DETTO PREMIER AUSTRALIANO, RILEVATI DA SATELLITI.
Il primo ministro australiano Tony Abbott ha annunciato oggi che
due oggetti “eventualmente legati” all’aereo malese MH370,
scomparso 12 giorni fa, sono stati rilevati dai satelliti.
Abbott ha detto in parlamento che l’Autorità australiana della
sicurezza marittima ha ricevuto informazioni “nuove e credibili,
basate su dati dei satelliti. Dopo l’analisi di immagini
satellitari, due oggetti eventualmente legati alle ricerche sono
stati identificati”.
—.
BERLUSCONI SI SOSPENDE DA CAVALIERE, MA RESTA IN POLITICA
VOCI SU CANDIDATURE FIGLIE, MA EX PREMIER FRENA
Dopo ex premier ora anche ex Cavaliere. Silvio Berlusconi gioca
d’anticipo e con una lettera inviata alla federazione dei
Cavalieri del lavoro annuncia l’autosospensione dall’incarico.
Il 10 aprile il Tribunale di Milano deciderà se mandare l’ex
premier ai servizi sociali o ai domiciliari. Berlusconi però
resta in politica e prepara le liste per le Europee, coi
capilista ancora da decidere. Si parla delle figlie Marina o
Barbara, ma Berlusconi frena: “Verrebbero trattate come me”.
—.
FONDI A FORMAZIONE IN SICILIA, CHIESTO ARRESTO DEPUTATO PD
FRANCANTONIO GENOVESE SI E’ SOSPESO DA PARTITO E GRUPPO
Il gip di Messina ha inviato alla Camera una richiesta d’arresto
in carcere per il deputato siciliano Pd Francantonio Genovese,
accusato di aver frodato centinaia di migliaia di euro alla
Regione Sicilia attraverso una rete di enti di formazione. Le
accuse sono associazione per delinquere, riciclaggio, peculato e
truffa. Quattro persone sono finite ai domiciliari. Genovese si
è autosospeso da partito e gruppo parlamentare. Il responsabile
Welfare del Pd, Davide Faraone, ha commentato “se la richiesta
di arresto è legittima, si voterà a favore”.
—.
GRAZIATA SAKINEH, IRANIANA CONDANNATA A LAPIDAZIONE
PER LEI MOBILITAZIONE INTERNAZIONALE
Sakineh Ashtiani, la donna iraniana condannata alla lapidazione
nel 2006 con l’accusa di aver ucciso il marito con la complicità
dell’amante, è stata graziata e rimessa in libertà. Lo ha
annunciato l’avvocato di Pordenone Bruno Malattia, che aveva
patrocinato il caso al parlamento europeo. L’amnistia è arrivata
dopo otto anni di carcere. La vicenda di Sakineh, oggi 47enne,
aveva provocato una mobilitazione internazionale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.