Polizia Ambientale: sequestrata a Sarno vasta area utilizzata abusivamente

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
polizia_provinciale_salernoIl personale del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale del Corpo di Polizia Provinciale di Salerno, al comando del Maggiore Anna Maria AZZATO,  in seguito a pregressa attività info-investigativa  svolta  nell’ambito di indagini delegate e coordinate dalla  Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore,  nei giorni scorsi, in via Pedagnali nel comune di Sarno hanno ispezionato la vasca di laminazione ed assorbimento di acque denominata “San Giovanni a Trave”, di proprietà demaniale, arbitrariamente occupata e adibita ad area di discarica di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi. Nello specifico, le unità investigative hanno riscontrato la presenza di materiali di risulta di demolizioni edili, materiali plastici, pneumatici in disuso, contenitori di sostanze di dubbia natura,  traversine ferroviarie in legno trattate con creosoto e altri rifiuti di vario genere. La struttura era utilizzata come pascolo abusivo di ovini. Alle operazioni ha collaborato il personale veterinario della ASL di Salerno e del Comando VVFF di Nocera inferiore.

Accertata la sussistenza di condotte illecite penalmente rilevanti  a carico di  R.D. di anni 52  residente in Sarno, il personale lo ha deferito in stato di libertà alla competente A.G. per occupazione abusiva di area pubblica, pascolo abusivo, danneggiamento, e per aver illecitamente gestito rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi. E’ stata quindi sottoposta a sequestro penale e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria l’area  di circa 10.000 metri quadri utilizzata per l’esercizio delle attività illecite. Atteso lo stato di degrado e di incuria in cui versa la struttura, che riveste notevole importanza per la salvaguardia della popolazione locale in caso di calamità, e l’attuale potenziale nocivo per la salute pubblica,  l’attività di indagine prosegue per individuare ulteriori  tipologie di reato, eventualmente anche in capo ai soggetti pubblici  preposti alla gestione dell’area.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.