Università, le perplessità della Filcams CGIL Salerno su appalto pulizia ateneo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Università_di_SalernoLa FILCAMS CGIL di Salerno ha inviato una nota all’attenzione della Presidente della Fondazione Universitaria Prof.ssa Zambrano, nonché all’attenzione del Rettore dell’Univeristà di Salerno e dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, per manifestare tutte le proprie perplessità in merito a quanto contenuto nel bando di “Selezione Partner per il Servizio Integrato di Pulizia per le Aree dell’Università degli Studi di Salerno”.

Si è ritenuto di mettere in luce alcune anomalie presenti nel bando stesso in particolare in relazione all’impossibilità di prevedere una effettiva salvaguardia dei livelli occupazionali esistenti: si sta infatti parlando di oltre centocinquanta operatori, per la massima parte lavoratrici impiegate nel medesimo servizio anche da oltre vent’anni, che malgrado tutti i recenti orientamenti nell’ambito della composizione delle procedure di appalto pubblico, malgrado la possibilità di fare nel bando esplicito riferimento alle cosiddette “clausole di salvaguardia” in caso di cambi di appalto, malgrado la sensibilizzazione che sull’argomento ha tentato di suscitare la scrivente Organizzazione Sindacale e, non da ultimo, in barba ad un interesse sociale che non può e non deve essere estraneo alle determinazioni di un Ente quale l’Università degli Studi di Salerno, ebbene malgrado tutto ciò nel Capitolato non è prevista alcuna tutela per i  livelli occupazionali esistenti, e anzi si prevede un diritto di scelta del personale da assumere da parte della Fondazione stessa che – per quanto ci consta – non è affatto legittimo in ambito di appalti di servizio.

Oltre a richiedere l’immediato blocco della procedura di Gara avviata, al fine di meglio valutarne l’impatto sui livelli occupazionali, la scrivente ha altresì proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori impegnati sul medesimo appalto e oggi dipendenti della Fisciano Sviluppo con richiesta di convocazione presso la Prefettura di Salerno per discutere dell’aumento dell’orario contrattuale.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.