De Luca al veleno su Caldoro: “Ha buone maniere e cattive abitudini”. Si inasprisce scontro con il Governatore

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
De_Luca_e_CaldoroPrende spunto dalla funzione religiosa che ha visto il Papa celebrare messa di fronte ai parlamentari per attaccare il Governatore Stefano Caldoro. De Luca al veleno contro il Presidente della Regione nel corso delconsueto appuntamento del venerdì: “I parlamentari italiani non si aspettavano che il Papa li “bastonasse”, seppur in modo evangelico e metaforico. Il Papa ha descritto quella che, nel 90% dei casi, è la vita politica italiana: la ricerca costante del potere, indifferente ai problemi delle comunità, lontana dalla fatica che comporta il lavoro politico serio.

Il 90% del tempo dei politici è perso tra alleanze, accordi, sottoaccordi, volti semplicemente a conservare il potere. Il Papa ha descritto perfettamente questo modo di fare politica, che poi a volte degrada verso forme di corruzione – ha detto De Luca –.  E poi ha ricordato loro – ha continuato il primo cittadino di Salerno – quello che Cristo diceva dei farisei (“sepolcri imbiancati”): gente che, come ha detto il Papa, ha buone maniere e cattive abitudini. Io ho pensato subito al Presidente della Regione Campania… Poi l’attacco diretto al Governatore: In che parte del mondo sta? Dobbiamo chiamare il 113 per sapere dove è andato a finire? Chi c’è a Napoli? Questo giovanotto, buone maniere e cattive abitudini, è lo stesso che nel 2012 ha utilizzato quasi 3 milioni di fondi del Presidente ed è lo stesso cha in Regione ha costruito strutture amministrative parallele che fanno capo direttamente alla Presidenza e all’Ufficio di Gabinetto, moltiplicando passaggi burocratici e aumentando la spesa per i clienti. E poi, di fronte ad un servizio di questa utilità, fa finta di non vedere e non sentire. Nei prossimi mesi i nostri concittadini avranno modo di esprimere le proprie valutazioni.  La Regione, peraltro, è debitrice nei confronti del Comune di Salerno per 18,5 milioni di soldi anticipati da noi o non trasferiti per opere già realizzate”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.