Cava de’ Tirreni: Soddisfazione del Comune per proroghe ammortizzatori sociali per LSU

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cava_de_Tirreni_Comune L’assessore al Lavoro e Politiche sociali, Vincenzo Lamberti, e l’intera Amministrazione comunale retta dal sindaco Marco Galdi accolgono con viva soddisfazione la notizia che giunge dal consigliere regionale Giovanni Baldi della proroga degli ammortizzatori sociali dal 1° aprile al 30 giugno c.a. per gli Lsu, ex Di Mauro e altri, che prestano servizio nel Comune di Cava de’ Tirreni.

“E’ un importante sostegno, a volte vitale, per l’economia familiare- ha dichiarato l’assessore Lamberti- di decine e decine di nostri concittadini, tagliati fuori dal mondo del lavoro spesso a un’età nella quale è impossibile ritrovare collocazione. Ringraziamo per l’impegno di sempre il presidente della Commissione regionale alle Attività produttive e Lavoro, dott. Giovanni Baldi, che con il suo costante pressing sulle Istituzioni, a tutti i livelli, garantisce che non siano mai trascurate tali problematiche. Per noi amministratori locali è un punto di riferimento imprescindibile. È il caso dei lavoratori ex La Chaine Logistiche, che operavano nella provincia di Caserta e nella quasi totalità cavesi. Grazie alle nostre sollecitazioni e a quelle dell’on. Baldi l’Assessore regionale al Lavoro Severino Nappi han garantito la loro permanenza nel programma di reindustrializzazione dell’Area di Crisi di Caserta”.

“E’ il mio un impegno doveroso per tante famiglie che pagano sulla loro pelle la crisi congiunturale- ha aggiunto l’on. Giovanni Baldi- Per gli ex Di Mauro e per gli LSU in carico al Comune di Cava fino al 30 giugno c’è la garanzia dell’ammortizzatore sociale e stiamo lavorando già per prolungare ulteriormente questa scadenza. Per gli ex dipendenti della Chaine Logistique su mia sollecitazione l’Assessore Nappi ha invitato il curatore fallimentare dell’azienda, la dott.ssa Michelina Affinito, ad avanzare richiesta di proroga del trattamento degli ammortizzatori sociali in deroga allo scopo di facilitarne la permanenza nel bacino di riferimento dell’azione di politica attiva regionale che si estrinseca in due bandi, il primo già emanato il 21 febbraio scorso, il secondo in fase di emanazione, di Invitalia, società in house del Ministero del Lavoro, frutto di un’intesa interistituzionale tra lo stesso Ministero e la Regione Campania. I bandi prevedono interventi industriali nell’Area casertana assistiti da misure di finanziamento e per i lavoratori sostegno alla riqualificazione e alla riconversione professionale, tese a favorirne il reinserimento lavorativo”.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.