Eboli: approvata delibera comunale che prevede proposte concrete per commercio locale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
 Eboli_ComuneIeri sera, il Consiglio Comunale, al termine di una lunga discussione, ha approvato una delibera di indirizzi in materia di commercio locale che ha recepito gli emendamenti presentati dal Consigliere Comunale di “Noi Sud” Fausto Vecchio – che ha raccolto, a sua volta, le istanze delle associazioni di categoria – e quelli presentati dal Consigliere Comunale di Sel Carmine Caprarella.

La delibera, in particolare, prevede una serie di iniziative che mirano ad incidere concretamente sull’andamento del commercio locale e a dare risposta alle esigenze dei suoi operatori, in un contesto in cui le amministrazioni locali hanno perso gran parte del proprio ruolo di pianificazione commerciale.

Innanzitutto, sono previste delle modifiche al regolamento C.O.S.A.P, attraverso le quali sarà introdotta una riduzione della tassa del 20 per cento per quanto riguarda l’occupazione di suolo pubblico – ad esempio con tavolini e sedie – da parte degli esercizi di somministrazione al pubblico.

La delibera, inoltre, ha dato mandato all’Amministrazione di costituire un tavolo di monitoraggio denominato “Osservatorio Comunale sugli affitti delle strutture commerciali”, riconoscendo come il caro dei fitti rappresenti una delle problematiche maggiormente sentite dai commercianti.

Il Consiglio Comunale ha deciso inoltre di fare voti al Governo e alla Regione Campania affinché riveda le disposizioni in materia di disciplina degli orari di apertura e di chiusura degli esercizi commerciali e artigianali, affidando la discussione e gli indirizzi sulla materia ad un tavolo di pianificazione presieduto dalla Regione e a cui partecipino gli enti locali e le associazioni di categoria, che porti alla definizione di un adeguato piano per la regolazione dei giorni di apertura.

Si procederà, poi, all’attivazione della Consulta Economica Cittadina, rispetto alla quale la Commissione Consiliare Affari Istituzionali dovrà predisporre una proposta di regolamento che ne disciplini l’organizzazione, con particolare attenzione all’istituzione di associazioni dei commercianti di quartiere. Lo scopo è quello di favorire l’ascolto e la partecipazione dei commercianti che, in tal modo, diventano portatori delle istante del proprio quartiere, nell’ambito dell’assunzione di decisioni di carattere pubblico.

Per quanto riguardo il progetto di promozione commerciale territoriale “Made in Eboli”, il Consiglio ha dato l’indirizzo di prevedere nel bilancio risorse per un suo potenziamento.

E ancora, risorse verranno destinate per istituire un fondo per incentivare il rinnovo dell’immagine dei negozi e delle vetrine, e saranno previste agevolazioni nel redigendo regolamento TASI per gli immobili commerciali.

La delibera ha fatto, infine, propri gli emendamenti che prevedono una intensificazione dell’illuminazione pubblica e maggiori controlli, e verrà verificata la possibilità di istituire isole pedonali temporanee e di programmare un piano di utilizzo dei parcheggi gratuiti a pagamento in determinati periodi dell’anno.

A riguardo interviene l’Assessore alle Attività Produttive Francesco Bello:”Da quando ricopro l’incarico di Assessore alle Attività Produttive, ho puntato, soprattutto, sul fare rete; per tale ragione ho creduto da subito nel progetto del Centro Commerciale Naturale; tant’è vero che con il consorzio ‘Le vie del Centro’ abbiamo provveduto alla predisposizioni di tutti gli atti propedeutici alla partecipazione al bando della Regione sul quale confidiamo molto.

Si tratta di una iniziativa che rappresenta un valido strumento per promuovere un rinnovamento e una riqualificazione del centro urbano.

Ritengo che il dibattito sia stato proficuo, da esso ho ricavato idee interessanti che, nel tempo che ci resta per amministrare, possiamo mettere in campo.

Colgo, dunque, l’occasione per ringraziare tutti i consiglieri comunali per il proprio apporto, ora ci mettiamo al lavoro per mettere in pratica quanto ieri sera abbiamo deliberato”.

“La delibera approvata ieri sera – dichiara il capogruppo dell’API Arturo Marra –rappresenta un atto importante, che darà risposte concrete alle difficoltà del commercio locale, in un generale contesto di crisi, che vede le famiglie ridurre drasticamente i consumi.

Gli indirizzi che abbiamo approvato vanno incontro ai commercianti, anche attraverso significative agevolazioni di tipo fiscale.

Vorrei ricordare anche che con l’approvazione del piano di riequilibrio possiamo, tra le altre cose, dare respiro alle imprese locali, destinando loro le risorse che attendono da mesi, e immettendo liquidità sul mercato”.

“Siamo giunti all’elaborazione di una delibera – dichiara il capogruppo del Pd Vincendo Rotondo – che ha fatto proprie le istanze delle associazioni di categoria, e che io ritengo sia pienamente condivisibile e percorribile.

Si è parlato di tutto nel Consiglio Comunale, e come spesso accade, non si è persa occasione da parte di talune opposizioni per non votare i provvedimenti, non offrendo alcun contributo alle istanze poste dai commercianti ebolitani”.

“E’ stato un dibattito ampio – dichiara il capogruppo dell’IDV Francesco Rizzo – che ci ha permesso di giungere ad una delibera che, anche attraverso il contributo fattivo delle associazioni di categoria, possa realmente dare sollievo ed aiuto al commercio locale, che vive senz’altro una condizione delicata, come d’altronde accade nel resto d’Italia.

Proposte serie e concrete, che ora ci accingiamo ad attuare”.

Soddisfatto anche il capogruppo di Eboli Libera Pietro Mazzini: “Piena condivisione della delibera che è emersa dal dibattito, proposte serie che si sono poi arricchite di spunti nel corso del dibattito, alcuni provenienti anche dalle forze più responsabili dell’opposizione.

Il commercio nel tempo è cambiato, con esso anche le abitudini degli acquirenti e, in un contesto in cui gli enti locali poco possono incidere nella programmazione commerciale, dobbiamo fare il possibile per andare incontro agli operatori ed offrire tutto il nostro sostegno”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.