Iannuzzi (PD) su Facoltà Medicina Salerno: “Buona decisione Osservatorio Nazionale su Specializzazioni. Ora più Borse Studio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Tino_Iannuzzi_PDTino Iannuzzi, Deputato del PD, continua a seguire la vicenda legata alla assegnazione di Scuole di Specializzazione alla Facoltà’ di Medicina di Salerno, ancor di più’ in queste settimane decisive per il riparto delle Borse fra le diverse Facoltà’ italiane. Importante e positiva è la decisione, assunta di recente dall’Osservatorio Nazionale sulle Specializzazioni che, per l’anno accademico 2013-2014, ha riconosciuto le piena idoneità della Facoltà’ di Medicina di Salerno per 18 Scuole di Specializzazione, precisamente: Audiologia e foniatria, Biochimica clinica, Patologia clinica, Farmacologia medica, Scienza dell’alimentazione, Igiene e medicina preventiva, Medicina legale, Chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, Neurochirurgia, Urologia, Oftalmologia, Ematologia, Gastroenterologia, Nefrologia, Neurologia Neuropsichiatria infantile, Oncologia medica, Pediatria. Queste Scuole vanno ad aggiungersi alla sei “generaliste” (Chirurgia Generale, Medicina Interna, Malattie dell’Apparato cardio-vascolare, Ortopedia, Psichiatria, Radiodiagnostica) per le quali già’, nell’aprile 2013, vi era stata la valutazione positiva dello stesso Osservatorio.

Iannuzzi ha parlato di questa vicenda con il Ministro della Salute Lorenzin e con il Sottosegretario Di Filippo, e mantiene contati costanti con le Direzioni competenti dei Ministeri coinvolti (Salute e Università’), evidenziando la necessità’ che, per l’anno accademico in corso, venga assegnato alla Facoltà’ di Medicina di Salerno un congruo e significativo numero di Scuole di Specializzazioni, visto che lo scorso anno sono state attribuite solamente due Scuole, in associazione con la Università’ Federico II di Napoli, una in Chirurgia Generale ed una in Medicina Interna.

La recente e favorevole decisione dell’Osservatorio rappresenta un obiettivo ed inequivocabile riconoscimento per la Facoltà’ salernitana, proprio per l’intervenuta verifica degli standard elevati e di qualità’ della sua offerta formativa e delle sue strutture complessive, dei Docenti e per il livello delle attività’ didattiche, scientifiche e di ricerca nella realtà di Salerno.

E, proprio al fine di sottolineare questi dati oggettivi e così’ rilevanti che derivano dagli organismi tecnici competenti, Iannuzzi ha presentato una nuova ed ulteriore interrogazione al Ministero della Università’, continuando ad esercitare tutta la possibile e doverosa “pressione” parlamentare ed istituzionale per far valere le ragioni della Facoltà’ di Salerno.

Il riconoscimento, in sede di Osservatorio, di 18 Scuole di Specializzazione, accanto alle 6 già’ delibate nel 2013, impone l’attribuzione all’Ateneo di Salerno di un numero consistente di nuove Scuole e di nuove Borse, pur tenendo conto dei vincoli e dei limiti di natura finanziaria, che ancora incombono per quanto attiene alle risorse complessivamente disponibili per le borse di specializzazione da conferire nell’anno accademico 2013-2104.

Iannuzzi continuerà’ a seguire la vicenda, in stretto raccordo con il Rettore dell’Universita’ Tomasetti e con il Direttore Generale della Azienda Ospedaliera Universitaria Viggiani, per raggiungere un risultato che rispetti la realtà’ positiva e di rilievo della nostra Facoltà’. Ma l’assegnazione di nuove Scuole e’ essenziale anche per perseguire un traguardo straordinario, sicuramente possibile con l’ impegno forte e sinergico di tutte le Istituzioni. Essa, infatti, costituisce un passo in avanti, fondamentale per la realizzazione ed il decollo -attorno alla Facoltà’ e valorizzando le tante risorse professionali dell’attuale Ospedale San Giovanni di Dio e Ruggì d’Aragona- di quella moderna e funzionale cittadella ospedaliera-universitaria, all’avanguardia nell’intero panorama nazionale, che può’ e deve essere l’obiettivo da raggiungere per una sanità’ di eccellenza al servizio delle persone e delle comunità non solo della nostra provincia, ma anche in ambito regionale ed ultraregionale; sul modello già’ attuato pienamente e con successo in diverse realtà’ dell’Italia centrale e settentrionale.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.