Roccapiemonte: Concorso di Poesia in memoria di mons. Mario Vassalluzzo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Roccapiemonte_ComuneDomani ricorrerà il trigesimo della scomparsa di Mons. Mario.Vassalluzzo, storico , giornalista, già
vicario generale della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno, uomo di grande cultura, originario di
Casalvelino, ma per decenni residente a Roccapiemonte di cui é stato storiografo per eccellenza
avendo dato alle stampe, tra gli altri, i volumi Roccapiemonte nel secolo XIX (1966) La Rocca-Il
castello di Roccapiemonte (1967), Rocca Apus Montem nel 1973 e 1980 e un Santuario eremo – la
Storia del Santuario Eremo di Santa Maria di Loreto (1974).

Ad un mese dalla scomparsa il Comune di Roccapiemonte lo ricorda attraverso il concorso di
poesia ” Una poesia per Roccapiemonte …il paese che amo”che nasce con l’obiettivo di tramandare,
soprattutto ai più giovani, la figura luminosa di Don Mario, la sua grande operosità,il suo forte
impegno pastorale, la sua passione per la carta stampata, la sua ricerca archivistica, l’interesse per i
luoghi e per i personaggi che vi hanno operato, ma soprattutto l’amore per la piccola cittadina sorta
ai piedi del Monte Solano verso il XII secolo a cui Mons.Vassalluzzo era profondamente legato ,
dove ha profuso per oltre mezzo secolo un’intensa attività sacerdotale, umana e culturale e che ha
scelto come dimora delle sue spoglie terrene.

Il concorso è aperto a tutti i cittadini di Roccapiemonte e a coloro che si sentono legati alla
cittadina dell’Apudmontem oltre agli alunni degli istituti di istruzione di ogni ordine e grado
dislocati sul territorio comunale.

Il concorso ha come tema Roccapiemonte ed ha la finalità di promuovere la consapevolezza di
come l’appartenenza ad una precisa dimensione territoriale possa diventare il preambolo per la
comprensione dei percorsi che hanno portato all’identità italiana ed europea, nell’ottica di una
condivisione delle varie identità che fanno parte della storia di un popolo.

Il concorso si articola in due sezioni: A) componimenti in lingua italiana B) componimenti in
vernacolo.
Saranno ammesse un massimo di 2 opere (versi liberi o in metrica) per ciascun autore, presentate in
una sola o in più categorie, non eccedenti complessivamente i 120 versi totali.
Le opere devono essere originali e autentiche e devono recare in modo leggibile: cognome, nome,
indirizzo, e-mail, sezione concorsuale per la quale si intende partecipare.

Il termine entro cui consegnare le opere è il 31 maggio 2014.

Ulteriori informazioni / bando di concorso:
www.comune.roccapiemonte.sa.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.