Salerno, allarme sul Carmine: tubicino verde collegato con dei fili ad una centralina elettrica, si indaga

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Polizia_ScientificaUn tubicino verde collegato con dei fili ad una cabina elettrica. E’ quanto hanno notato alcuni passanti questa mattina in Via Memoli a Salerno, nel Rione Carmine nei pressi della sede dell’Asl. Subito è scattato l’allarme. Sul  posto Polizia Scientifica e Carabinieri che hanno circoscritto l’area. In un primo momento si era pensato addirittura ad un ordigno rudimentale. Con il passare delle ore l’allarme bomba è rientrato. Qualcuno ha ipotizzato che si trattasse di  un rilevatore del gas,installato tempo fa nella zona e che sarebbe stato lasciato incustodito.  Le successive indagini hanno permesso di appurare che  si è trattato solo di una bravata. Peraltro di cattivo gusto.

LE OPERAZIONI DELLA SCIENTIFICA – VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.