Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola venerdì 4 aprile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
RASSEGNA_STAMPAEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Corriere del Mezzogiorno. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Metro, trovata la metà dei fondi. Un milione e 400 mila euro dai risparmi sul contratto con Trenitalia, ma occorre un altro milione. Viabilità: da domani riapre la strada provinciale per Vietri chiusa dopo la frana.

La foto notizia: Manette a Napoli. Estorsione con metodi mafiosi: in carcere Nicola Cosentino.

Di spalla: Agropoli. Spaccio di coca nel Cilento. Otto ordinanze.

E poi: Battipaglia. Il municipio non lo paga: “Mi do fuoco”.

Sempre di spalla: Eboli. Rapper grave in ospedale. web scatenato.

A centro pagina: Provincia addio, c’è la legge. La riforma approvata anche dalla Camera: niente voto in primavera.

Ed ancora: Salerno. Impiccato nel bagno professionista 50enne.

E poi: Cava de’ Tirreni. Apre isola ecologica nell’area mercatale.

Taglio basso: Lo sport. Mancini si allena… ma a parte. Salernitana: il trequartista “scongelato” dopo l’esclusione.

E poi: Napoli. Reina vuole restare. Si tratta sull’ingaggio.

Sempre in basso: Coppa Davis. L’Italia sfida gli inglesi. C’è il dubbio Murray.

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Indagini sul Polo didattico. Salerno. La Finanza per il secondo giorno consecutivo a Palazzo di Città. Nel mirino l’opera che doveva sorgere nel parco fotovoltaico di Eboli.

In primo piano: Salernitana-Comune, firma Corradi. I granata verso il Pisa: Ginestra scalpita e la squadra invoca la spinta dei tifosi. Ecco l’amministratore del club: ieri ha chiuso l’intesa per Arechi e campo Volpe.

I box in alto: La tragedia. Dramma a Sala Abbagnano. Trovato senza vita in casa il 52enne Massimo Ricco.

Ed ancora: Il caso. Morte al Ruggi, domani riesumazione della salma. Medici sotto inchiesta.

E poi: Il fatto. Appalto per le pulizie all’Asl, la rabbia di Lotito «Ci penserà la Procura».

Di spalla: Salerno. Ladri al Ghirelli: strumenti rubati e danni al teatro, salta lo spettacolo.

Sempre di spalla: Eboli. I vigili vogliono multarlo: scappa ma ‘dimentica’ i suoi documenti.

A centro pagina: Liceali nude ‘pubblicizzate’ dai fidanzati. Gli scatti hot delle studentesse scambiate dai ragazzi come trofei sui social network.

Ed ancora: Cava de’ Tirreni. Perseguitava la ex moglie: 45enne finisce ai domiciliari.

E poi: Battipaglia. Imprenditore minaccia di darsi fuoco all’interno del Municipio.

Taglio basso: Droga nel Cilento, altri cinque arresti. Spacciavano a Capaccio, Agropoli, Giungano e Castellabate.

Sempre in basso: Frana di Vietri, domani riapre la strada. Fine dell’odissea per i pendolari: via Croce torna alla normalità.

A fondo pagina: Tribunale, nessuno vuol andare a Vallo. Garzo ‘denuncia’

E poi: San Cipriano oggi dà l’ultimo saluto a Gianluca Procida

 

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Metrò fermo,inchiesta sugli sprechi. All’esame dei giudici contabili tutti gli atti che hanno portato all’inaugurazione e poi alla chiusura. Fondi pubblici per un’opera in funzione solo 5 mesi: aperto un fascicolo alla Corte dei Conti. Denunce su denunce, diffide, polemiche, accuse incrociate e prime pagine dei giornali. Troppo per non attirare l’attenzione della magistratura. «Si crea la metropolitana e poi si ferma, il giudizio è sotto gli occhi di tutti, non c’è altro da aggiungere», ha tuonato dal Campus di Fisciano l’inviato del Corriere della Sera Gian Antonio Stella. Qualcosa d’aggiungere invece c’è, deve aver pensato il procuratore regionale della Corte dei Conti Tommaso Cottone. E ha aperto un’inchiesta.

Ed ancora: Aeroporto, bando bis: il futuro in 20 giorni

Di lato: L’intervento. La politica decida va superato questo scempio (di Luca Pappalardo). Pochi giorni dopo la chiusura, dopo aver assistito a dispute politiche più che alla ricerca di soluzioni, appare evidente la necessità di ripristinare il servizio metropolitano per non privare Salerno di un servizio realmente efficiente. Per molti salernitani, e non solo, la chiusura del servizio metropolitano dalla stazione Fs ad Arechi ha rappresentato un brusco passo indietro nella vita di tutti i giorni; interi quartieri della città avevano cambiato le proprie abitudini di vita in ragione di un servizio che contribuiva a migliorare nettamente lo stile di vita dei cittadini. Una soluzione da adottare in via temporanea esiste e passa per una rimodulazione delle corse su gomma.

Di spalla: Vertenza Cedisa niente stipendi da cinque mesi.

Ed ancora: Il piano. Centrale del Latte si riparte con i tagli.

Taglio basso: Imprenditore suicida, indagine choc. Massimo Ricco si toglie la vita, il pm sequestra assegni e documenti. Ipotesi «istigazione»

E poi: L’ultimo «post» su Fb come un presagio. Un lungo elenco di cuoricini, espressione di tanto affetto e amore per lui, l’amico di sempre. E poi alcune parole scolpite. Dieci giorni fa, poco prima di mezzanotte Massimo Ricco «posta» su Facebook uno scritto di Baricco.

Sempre a centro pagina: Il raid. Vandali e ladri colpo grosso al teatro Ghirelli.

Taglio basso: Riflessioni. Opg, la tortura dell’ospedale che punisce (di Rino Mele). Terribile e splendente la serie delle Carceri, le incisioni del 1750 di Giovanni Battista Piranesi, scenografia del dolore carcerario: scale contorte e sospese, ruote gigantesche, argani, arcate con catene, fumo, geometria allucinata di un potere ineludibile. Le sue carceri rappresentano ciò che rifiutiamo di pensare, che fuggiamo e di cui gl’incubi stessi hanno orrore. Un carcere non diverso è patire il dolore della mente.

I box in alto: L’intervista. MARINA E LA «PULCE» NEL FILM DI BONITO.

Sempre in alto: La mostra. LE NUVOLE SOSPESE. ATMOSFERE JAPAN.

E poi: La cultura. FESTIVAL DEI FILOSOFI. NEL VERDE DI ELEA

 

FOTO_SINGOLA_CORRIERE

 

 

In prima pagina sul Corriere del Mezzogiorno troviamo:

La retata dei Cosentinos. Arresti. Tredici ordinanze, in carcere l’ex sottosegretario Nicola, i suoi fratelli Giovanni e Antonio e i familiari di Zagaria. Una vecchia inchiesta decapita Forza Campania a poche settimane dalle elezioni.

Di spalla: Il personaggio. Il potente che perse due volte (di Marco Demarco).

Di lato: Ciò che resta della politica (di Emanuele Macaluso).

A centro pagina: Bufera sul Pd per l’inciucio alla Regione. La polemica. Il capogruppo Topo: «Premiato il merito». Picierno: «Mai accostarci a certi nomi». Roma scomunica l’accordo di Napoli per il Corecom.

Ed ancora: Grillo: «Sputatemi in faccia, ho creduto in de Magistris». In mattinata blitz a Pompei.

Ed ancora: I miei duemila giorni sulle tracce di Nick. Dalla prima inchiesta a oggi.

Taglio basso: Trans ricoverata coi maschi, ira Arcigay. Il caso. Falanga denuncia: «Denudata davanti agli altri pazienti».

Ed ancora: Coppa Davis. Inizia la sfida tra Italia e Inghilterra. Da oggi alla Rotonda Diaz.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.