Salerno: coppia in CIG fronteggia la crisi con i buoni sconto. Con profilo Facebook vengono condivise le occasioni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Perdere il lavoro e mantenere grosso modo lo stesso tenore di vita, senza rinunciare a una serata al cinema, a qualche abito griffato e alle esigenze quotidiane, anche con quattro figli. La crisi offre comunque delle opportunità, per chi sa usare internet, ha del tempo a disposizione e sa fare bene i conti. Alfonso Liguori e Gina Potenza di tempo ne hanno tanto, da quando hanno perso entrambi il lavoro. Lui, 39 anni, fino al luglio scorso era direttore di un magastore di Avellino. Lei, 37 anni, a gennaio scorso ha perso il suo posto allo stesso megastore di Salerno.

Entrambi percepiscono l’assegno di cassa integrazione in deroga dall’Inps. Un’entrata da gestire con parsimonia e oculatezza, perché ridotta rispetto allo stipendio normale e perché non viene erogata mensilmente. Hanno tre gemelli di quattro anni e un bimbo di due anni. In tempo di crisi, a rendere singolare la loro storia è la scelta che hanno fatto di mettersi a caccia di offerte e buoni sconto per far fronte a tutte le esigenze della famiglia. Buoni benzina, biglietti gratis del cinema, detersivi in prova e sondaggi sui prodotti. Internet è una rete e basta saper pescare per aggiudicarsi gratis o quasi tante opportunità. “Da quando ho perso il lavoro – spiega Gina Potenza – è oramai diventata una routine andare su internet e cercare le migliori offerte. Facciamo di necessità virtù.

La mattina smanetto sul web dopo aver accompagnato i tre gemellini all’asilo. Riesco a trovare offerte ottime anche sui siti stranieri, riesco a scaricare i coupon. Mio marito invece gira un po’ per i supermercati per verificare le varie pubblicazioni dove si trovano le offerte dei prodotti. Anche in serata lavoro al computer per verificare le offerte ed i buoni acquisto convenienti”. La crisi fa nascere anche un senso di solidarietà. Alfonso e Gina hanno deciso di condividere i loro sistemi su Facebook. Sulla pagina “50 cent è buono, gratis è meglio” raccontano la loro esperienza e diffondono le offerte. “Anche se dovessi trovare un nuovo lavoro – racconta Gina – non credo che abbandonerò questa ricerca. Si risparmia davvero tantissimo, nell’abbigliamento, nei prodotti alimentari e per la casa. Tutto sta ad applicarsi anche di notte solo per un buono da 20 euro di benzina o coupon per l’acquisto dell’abbigliamento per i bambini”.

Per la coppia di Salerno la ricerca forsennata dell’ultima offerta è diventata una sorta di lavoro. “Ritengo che sia davvero un lavoro. In Italia questa è una novità. In America è più semplice e le industrie lo fanno da tempo. Lì pubblicano addirittura sui giornali i buoni sconto. Ma ci sono anche aziende europee che fanno testare i loro prodotti: dai dentifrici ad altri generi per la casa”.

Fonte ANSA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.