Sanità locale, Eboli: sospesi interventi in sala operatoria. Sindaco, “Conseguenze dell’illegittima azione del Commissario”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ospedale_eboliL’aggressiva azione della Direzione Generale dell’Asl continua ad avere gravi conseguenze: è di oggi la notizia, apparsa sulla stampa locale, che, addirittura sono stati  sospesi gli interventi in sala operatoria e vengono garantiti soltanto gli interventi di emergenza. Le causa del grave disagio continuano ad essere i tagli al personale ed ai turni ospedalieri. A riguardo interviene il Sindaco di Eboli Martino Melchionda: “la situazione dei nostri ospedali si aggrava continuamente, l’illegittima azione del commissario sta compromettendo i servizi più importanti per la tutela della salute dei cittadini. La forte carenza di personale e l’impedimento nello svolgimento del lavoro straordinario stanno mettendo a serio rischio l’esercizio delle attività ospedaliere, fino a determinare la chiusura delle sale operatorie e la sospensione degli interventi.

Il Direttore Generale, con la sua ormai palese incompetenza, sta devastando la sanità locale e i quattro ospedali della Piana del Sele, senza considerare il fatto che sta completamente esautorando i Direttori Sanitari dalle proprie funzioni. L’indignazione ha raggiunto finanche l’Ordine dei medici e degli odontoiatri, il cui presidente, di  fronte alla gravità della situazione, ha scritto una lettera ai Direttori Sanitari dell’intera provincia di Salerno per ribadire il ruolo essenziale che essi ricoprono. Dalla lettera si evince con estrema chiarezza quanto preoccupanti possano essere le conseguente di questo illegittimo commissariamento sprovvisto, peraltro, dei requisiti di legge;  in altre parole, l’invito a ciascuno è quello di non soggiacere ai condizionamenti dell’azione della direzione generale dell’Asl, laddove le direttive fornite siano in contrasto con la deontologia professionale.

Ormai gli operatori sanitari vivono in un costante clima di timore e di condizionamento, che incide pesantemente sulla funzionalità dei servizi. I cittadini, in occasione della prossima campagna elettorale, sapranno ringraziare i Consiglieri Cariello e Lenza, che stanno supportando tale devastante azione, tentando di indebolire la nostra strenua difesa della sanità locale, che prosegue con forza e determinazione, in vista anche della costituzione di un vero e proprio comitato della piana del Sele. Importante sarebbe avere il loro apporto, essendo essi della stessa parte politica di Cirielli e di Caldoro. In ogni caso, sono ancora in tempo per ravvedersi, ed unirsi a noi in questa battaglia”.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.