Pallanuoto, la Rari Nantes vince ancora, anche Bologna ko alla Vitale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Rari_Nantes_Salerno_1Ottava interna su altrettante apparizioni, seconda consecutiva dopo quella contro la Roma Vis Nova. La Rari Nantes Salerno si conferma rullo compressore nelle acque amiche della piscina “Simone Vitale” ove supera anche la resistenza della President Bologna al termine di una gara combattuta, a tratti nervosa. Mario Grieco lancia il giovane Russo nel sette di partenza, in porta c’è Ingrosso e non l’acciaccato Ferrigno. Servono tre minuti per sbloccare il match, è di Gennaro Parrilli in controfuga la prima rete dell’incontro dopo una serie di errori in attacco su ambo i fronti. Sempre in controfuga il pareggio di Gopcevic cui replica Pasca con una conclusione dalla distanza potente e precisa. Bologna resta in partita e riagguanta il risultato con una bella girata di Mattesini che non lascia scampo ad Ingrosso.

Una prima frazione equilibrata si conclude sul risultato di 2-2. La seconda scivola via sulla falsariga della prima con le difese brave a prevalere sugli attacchi avversari. De Santis si salva a fatica sulla conclusione di Parrilli, ma è lesto White ad avventare la sfera vagante e realizzare con un comodo tap-in. Il pari di Bologna arriva ad opera di Cocchi che sorprende Ingrosso con una conclusione dalla distanza e la complicità di un beffardo rimbalzo della sfera sull’acqua. Prima metà di gara in parità (3-3), la Rari prova ad cambiare ritmo in avvio di terzo parziale. Segna subito Luca Pasca approfittando dell’uomo in più, Salerno per la prima volta sul doppio vantaggio grazie ad Andrea Russo reattivo nello sfruttare la corta respinta di De Santis su precedente conclusione di Carmine Esposito. Bianchi di Roma sventola il cartellino rosso al tecnico rarinantino Mario Grieco per proteste, la gara – fino a quel momento sostanzialmente corretta – improvvisamente si accende. Gupcevic accorcia con addirittura due giallorossi nel pozzetto, Salerno nuovamente sul +2 grazie a Giordano in controfuga lanciato da Bernaudo. Ancora padroni di casa in gol con Pasca con una conclusione dalla distanza che non lascia scampo a De Santis, ma Mattesini su rigore tiene Bologna a fatica in partita. Salerno non si disunisce e non si lascia scalfire da alcuni discutibili fischi arbitrali, Biancardi riporta sul +3 i suoi in superiorità numerica. Finisce anzitempo anche la gara di Gallozzi e Mattesini, espulsi per reciproche scorrettezze. Belfiori accorcia in maniera fortunosa con un tiro che colpisce il palo e sbatte sulla schiena dell’incolpevole Ingrosso. Si arriva all’ultimo e decisivo parziale con la Rari avanti di due gol (8-6). Gli arbitri decretano ancora un rigore per gli emiliani, Ingrosso per poco non arriva sulla battuta di Cocchi. Bologna sotto di un solo gol con 4’ 33’’ ancora da giocare. Giordano riporta subito il vantaggio a contorni più rassicuranti realizzando due reti ravvicinate, la seconda con un pregevole pallonetto.

E’ 10-7 a 1’ 35’’ dal termine, ma i felsinei non mollano. Cocchi accorcia subito le distanze, Moscardino in superiorità riporta addirittura Bologna ad un solo gol di svantaggio a 35’’ dal termine. Finale al cardiopalma, la Rari tiene il possesso e fa scorrere il cronometro portando a casa un successo preziosissimo. Soddisfatto il tecnico Mario Grieco che non si capacita per l’espulsione rimediata: “L’arbitraggio di oggi è stato pessimo, ha innervosito la partita da ambo i lati. Una giornata storta ci può stare così come capita ad allenatori e giocatori di sbagliare in vasca. E’ stata una gara molto tirata, a tratti nervosa. La vittoria ci consente di approcciare a questo finale di stagione con un’ottica diversa, guardando le squadre che ci precedono e non esclusivamente quelle che ci inseguono. Avevo detto ai ragazzi che questa sarebbe stata la partita più importante della stagione proprio per questo motivo, adesso andremo a Siracusa per affrontare l’Ortigia con la tranquillità e la consapevolezza di potercela giocare come la partita d’andata ha dimostrato. Continuando così possiamo ancora toglierci belle soddisfazioni”.

16^ GIORNATA – TABELLINO RARI NANTES NUOTO SALERNO – PRESIDENT BOLOGNA 10-9 (2-2, 1-1, 5-3, 2-3)

RARI NANTES NUOTO SALERNO: Ingrosso, Ferrigno, Giordano 3, G. Esposito, Pasca 3, C. Esposito, Bernaudo, Biancardi 1, Gallozzi, Vuolo, White 1, Parrilli 1, Russo 1. All. Grieco.

PRESIDENT BOLOGNA: De Santis, Gadignani, Barboni, Gopcevic 2, Moscardino 1, Dello Margio, Viola, Belfiori 1, Mattesini 2 (1 rig.), Racalbuto, Cocchi 3 (1 rig.), Cecconi, Cinotti. All. Salonia.

Arbitri: Bianchi e De Girolamo.

NOTE. Superiorità numeriche: Rari Nantes 2/7 – President Bologna 2/8. Rigori: Bologna 2/2. Espulsioni definitive: Gallozzi (S), Mattesini (B) per reciproche scorrettezze nel terzo parziale. Spettatori: 350 circa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.