Pallanuoto, Giovanili Rari Nantes Salerno: riparte con un successo l’Under 15

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Pallanuoto_genericaRicco il cartellone del fine settimana delle giovanili della Rari Nantes Salerno. Riparte con una vittoria il cammino dell’Under 15 allenata da Luca Malinconico. Alla “Scandone” di Napoli a spuntarla è il grande cuore dei baby giallorossi che superano di misura la resistenza dei pari età del Posillipo. Prima metà di gara sostanzialmente equilibrata, la Rari aumenta il ritmo nel terzo e quarto parziale portandosi sul +2. I partenopei restano a fatica aggrappati alla partita, ma a 14’’ dalla sirena – approfittando di una situazione di superiorità numerica – i ragazzi di Malinconico realizzano la rete decisiva portando a casa l’intera posta in palio.

In evidenza il giovane portiere Gregori, protagonista di un rigore parato che si rivelerà decisivo ai fini del risultato finale. “E’ stata una gara molto tirata, ben giocata da entrambe le compagini – commenta Malinconico – Complimenti ai miei ragazzi che hanno mostrato grande carattere nel non rassegnarsi nonostante il pareggio del Posillipo a 40’’ dalla fine portando a casa un successo meritato. Dobbiamo continuare a lavorare e migliorarci, questa seconda fase di stagione sarà molto più impegnativa rispetto alla precedente”.

CAMPIONATO UNDER 15 M GIR. A 2^ FASE – POSILLIPO – RARI NANTES SALERNO 6-7 (0-0, 3-2, 1-3, 2-2)

RARI NANTES SALERNO: Gregori, Autuori, Piccolo, Baldi, Fortunato, Santoro 2, Liguori 1, Iorio 2, La Rocca 1, Casaburi, Trapanese 1, Di Donato, Momentè, Iannicelli, D’Amato. All. Malinconico.

CLASSIFICA: CC Napoli 6, Acquachiara, San Mauro, Rari Nantes Salerno 3; CN Posillipo, Cavasports, Circolo Villani, Pomigliano 0.

Ancora una vittoria per l’Under 13 ‘A’ allenata da Carmine Esposito che supera a domicilio i pari età del Circolo Canottieri Napoli per 10-6. Partenza in sordina per i giallorossi che escono alla distanza rimontando e blindando il risultato negli ultimi due parziali. Soddisfatto il giovane tecnico salernitano: “E’ stata una partita molto bella, siamo riusciti ad aumentare il ritmo delle nostre azioni nel terzo e nell’ultimo quarto con azioni corali provate e riprovate in allenamento in seguito alle quali abbiamo realizzato tanti bei gol. Faccio i complimenti a tutti i miei ragazzi, ma devono capire che il campionato non è ancora finito, anzi è appena entrato nel vivo”. Sugli scudi il baby portiere Milione, autore di diversi pregevoli interventi nei momenti topici della partita.

CAMPIONATO REGIONALE UNDER 13 M GIR. A – CIRCOLO CANOTTIERI NAPOLI – RARI NANTES ‘A’ 6-10 (1-1, 1-0, 2-5, 2-4)

CIRCOLO CANOTTIERI NAPOLI: Fuorto, Zizza, Imperatrice, Piacentino, Sibilio 1, Papa 1, Anello 3, Serena, Tartaro 1, De Cicco, Travaglini, Cedrangolo, Esposito, Lamberti. All. Migliaccio.

RARI NANTES SALERNO: Milione, Malandrino, Grimaldi, Longo, Carrella, Lauria 2, Fortunato 3, Ragosta 1, Leone 1, Sica, D’Amato 2, Casola, Orio 1, Cozzi, Barbato. All. C. Esposito.

CLASSIFICA: Rari Nantes ‘A’ 33; CN Posillipo ‘A’ 28; San Mauro ‘A’ 24; CC Napoli 22, Acquachiara 16; Circolo Villani 10; Swimming Sorrento 6; Swim Academy 3; Cavasport 0.

Pari, invece, per l’Under 13 ‘B’ allenata da Rosario Ferrigno frenata in casa dai napoletani dell’Aqavion. All’Arbostella finisce 2-2, amareggiato il tecnico giallorosso: “Non abbiamo giocato come speravo commettendo qualche errore di troppo – commenta – Ci può stare un passaggio a vuoto dopo la bella prestazione nel derby con l’Arechi del turno scorso, ma sono sicuro che ci rifaremo già a partire dalla prossima partita”.

CAMPIONATO REGIONALE UNDER 13 M GIR. B – RARI NANTES ‘B’ – AQAVION 2-2 (1-1, 0-0, 0-1, 1-0).

RARI NANTES SALERNO: Valvano, Forte, Arienzo, Braca, Gallo, Caputo, Mazzariello 1, Monetti, De Gregorio, Miele, Paglietta 1, De Dominicis, Napoli, Malandrino. All. Ferrigno.

CLASSIFICA: San Mauro ‘B’ 28; RN Arechi 24, SC Nuoto Napoli 22; RN Salerno ‘B’ 18; Aqavion 16; SC Flegreo 8; Acquachiara ‘B’ 7; CN Posillipo ‘B’ 5; Pomigliano 3.

RARI NANTES AI CAMPIONATI REGIONALI SALVAMENTO. Brillanti risultati ottenuti dalla delegazione rarinantina guidata da Simone Zulli e Pietro Benincasa ai campionati regionali di nuoto salvamento svoltisi domenica 6 aprile a Napoli. Nel settore propaganda, primo classificato Roberto Paganica nella gara 25 m sottopassaggio. Secondo posto per la staffetta mista composta da Roberto Paganica, Giuseppe Califano, Francesca Fierro e Luna Amatruda. Nella categoria 2004 – 50 m con pinne, primo posto per Andrea Borrelli e terzo per Andrea Carotenuto. Terza classificata la staffetta categoria 2004 composta da Andrea Borrelli, Andrea Carotenuto, Sofia Giannattasio e Mariagiovanna Arpino. Per la categoria Esordienti B, secondo e terzo posto per Giovanni Maria Sorrentino ed Andrea Savastano nelle specialità 50 m trasporto manichino e 50 m nuoto con ostacoli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.