Università di Salerno: disagi e traffico per il test di Medicina. A Napoli si presenta anziano 78enne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Università_StudentiIn millecinquecento, o poco più, ai nastri di partenza per i test di ammissione al corso di Laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno. 195 i posti disponibili, per un numero di candidati che è identico a quello dello scorso anno. L’ateneo salernitano tiene rispetto alle altre realtà accademiche campane: i posti per Medicina sono circa mille, di cui 800 tra la Federico II e la Sun di Napoli. Gli aspiranti camici bianchi per partecipare ai test di oggi hanno dovuto disertare le aule scolastiche: un paradosso generato dalle nuove regole per l’ammissione ai corsi di laurea a numero programmato.

Gli esiti del test a risposta multipla si sapranno nell’arco di due settimane: 60 i quesiti ai quali i ragazzi hanno dovuto rispondere. Quest’anno la ripartizione del numero di domande è stata modificata in favore del numero dei quesiti delle materie “disciplinari”. Per entrare nelle graduatorie di merito in posizione utile, il punteggio minimo è pari a venti. Poi bisognerà bilanciare con i dati nazionali ed attendere la graduatoria finale alle porte dell’estate. Solo dopo ci si potrà immatricolare. Dopo i test di Medicina e Chirurgia sarà la volta di Ingegneria Edile-Architettura, dove sono iscritti 125 candidati per 98 posti.

I test – quest’anno più del solito accompagnati da polemiche dopo l’abolizione del bonus maturità e l’anticipo a primavera – le associazioni studentesche sono rimaste davanti agli atenei per vigilare. E quest’anno lanciano una App per smartphone con la quale, oltre a trovare la guida in formato web, è possibile inviare subito le segnalazioni di eventuali comportamenti sospetti.

NAPOLI. Sono stati oltre 7.800 i candidati in Campania che hanno sostenuto il test di ammissione a Medicina e Chirurgia e Odontoiatria. La folla di concorrenti, comunque in calo rispetto al passato, ha provocato ingorghi al traffico nell’intero quartiere di Fuorigrotta dove si svolge la prova per gli atenei di Napoli.  Per la prima volta in assoluto la prova si svolge durante l’anno scolastico e prima degli esami di maturità. Test di ammissione anche all’Università di Salerno dove sono stati messi a disposizione 195 posti per un totale di 1.436 candidati. I candidati hanno avuto a disposizione 100 minuti per rispondere a 60 quesiti. Il più anziano degli aspiranti medici della Campania è un uomo di 78 anni iscritto per il test alla Federico II di Napoli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.